Friday, 19 October 2018 - 02:47

Sciogliete subito le camere!

Ott 16th, 2015 | By | Category: Cronaca/Politica, Lettere Opinioni, Prima Pagina

lettera 1Mercoledì è stata una giornata doppiamente tragica per la politica e per la gente. Il Senato ha approvato l’infausta cosiddetta “riforma” della Costituzione, che prevede la trasformazione del bicameralismo in una sorta di giardinetto privato dei partiti e la Camera dei Deputati ha approvato la mostruosa legge per il riconoscimento di milioni di “nuovi” italiani, attraverso la concessione facile della cittadinanza agli immigrati ed ai loro parenti, futuri elettori dei partiti che hanno votato a favore del provvedimento.

Per fortuna adesso la riforma passata al Senato deve ricevere l’approvazione della Camera e quella passata alla Camera, deve ricevere l’approvazione del Senato, proprio in ossequio alla garanzia del bicameralismo che i partiti vogliono eliminare. Ci sarebbe, pertanto, il tempo per rimediare, ma l’unica medicina sicura e possibile resta quella dello scioglimento del Parlamento, prima che la tragedia legislativa abbia compimento finale. Facciamo appello a tutti i gruppi parlamentari e a tutti i senatori e deputati di buona volontà, che possano far venir meno la fiducia a Renzi, di combattere contro questo governo, affinchè Mattarella decida di mandare tutti a casa.
P.B.

Share

5 comments
Leave a comment »

  1. P.B. ???

  2. P.B. ? Chiedo scusa ma chi è? Paolo Bampo? Paolo Berlusconi? Paolo Bruno? Piol Barbara?

  3. O Press Belluno?

  4. Chiedo scusa se lo scritto riporta solo le iniziali. E’ colpa mia. Non era mia intenzione non firmare. Nell’indirizzo mail cmq era riportato correttamente il mittente. Paolo Bampo

  5. Paolo Bampo, la Sua è pura fantasia.
    Le sue critiche alla riforma hanno il peccato originale di venire da un’area politica che ha contribuito a scriverle e le ha votate in parlamento, salvo poi ripensarci.
    Ammesso e non concesso che il “patto del Nazareno” sia stato rotto da Renzi, questo non può modificare il giudizio di merito sull’architettura di quelle riforme.
    Perché queste riforme sono un attentato alla democrazia solo dopo che Renzi ha voluto l’elezione di Mattarella?
    E’ inspiegabile.
    Queste riforme passeranno anche le prossime letture alle camere e infine saranno approvate dagli elettori col referendum confermativo.
    Ci conti.