Saturday, 21 April 2018 - 19:01

Due appuntamenti a Santa Giustina il 13 e il 28 ottobre

Ott 12th, 2015 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

L’Associazione di Volontariato ConfiniComuni di Santa Giustina BL – in continuità con quanto ha promosso nel corso degli anni e, questo autunno, nella specifica occasione dell’EXPO 2015. Nutrire il pianeta (al quale sarà dedicato il suo prossimo viaggio-studio) – presenta per il mese di ottobre 2015 nel ciclo Il succo della Terra. Viaggi attorno a EXPO 2015 due appuntamenti, in collaborazione e con il patrocinio del Museo Etnografico di Seravella e dell’Ordine degli Architetti di Belluno.
Martedì 13 ottobre 2015, sul tema della conservazione dei paesaggi tradizionali
Interverranno:

Tiziano Tempesta (docente presso Agripolis dell’Università di Padova) con la relazione dal titolo Qualità del paesaggio, benessere ed economia

Daniela Perco (Conservatrice Museo Etnografico Provinciale di Seravella) che parlerà de I paesaggi del cibo: dalle Prealpi alle Dolomiti

Per approfondire la conoscenza del paesaggio agrario sia alla luce della tradizione storica sia di fronte alle attuali emergenze quali il consumo del suolo, i cambiamenti climatici e le conflittualità dei modelli industriali è stato invitato Tiziano Tempesta, che nell’ateneo patavino presso la facoltà di Agraria insegna Principi di Economia e Statistica, nonché Estimo Territoriale e Ambientale nel corso di laurea in Tutela e Riassetto del territorio nell’ambito del quale ha al suo attivo importanti esperienze di ricerca. Dal 2013 è membro dell’Osservatorio nazionale del paesaggio rurale, delle pratiche agricole e conoscenze tradizionali in qualità di esperto MIPAAF. Negli ultimi anni ha dedicato particolare attenzione alle politiche regionali di sviluppo.
Per arricchire la riflessione sui rapporti memoriali, tra l’agricoltura il paesaggio e il cibo, con particolare attenzione al nostro ambiente veneto e di prossimità alla montagna, che mal tollera la pressione di modelli economici non più sostenibili così carichi di gravi ripercussioni sulla qualità del paesaggio e della vita quotidiana, interverrà Daniela Perco, antropologa che si occupa di letteratura di tradizione orale, di emigrazione e di museologia, con una ricca produzione di saggi scientifici. A partire dal 1990 ha coordinato per conto della Fondazione Benetton. Studi Ricerche di Treviso un progetto storico-antropologico sull’emigrazione veneta in Brasile; tra le numerose attività di docenza si ricorda che dal 2004 è docente a contratto di Antropologia dell’alimentazione presso l’Università di Venezia; è direttrice della Rete dei Musei della provincia di Belluno e conservatrice del Museo Etnografico Provinciale di Seravella, presso il quale svolge intensa attività di promozione e valorizzazione culturale del patrimonio.

Mercoledì 28 ottobre 2015, su Laudato si’: l’enciclica di papa Francesco
sulla casa comune

Interverranno don Rinaldo Ottone (Direttore Istituto Superiore di Scienze Religiose di Belluno e dottorando di ricerca in Teologia fondamentale) ed Emiliano Oddone (geologo di Dolomiti Project), impegnati, entro le rispettive competenze di ricerca, nel presentare il testo dell’enciclica di papa Francesco e nel tracciare un percorso di dialogo relativo alla conoscenza come schietta dimensione spirituale e, nello specifico, alla cura della casa comune come dimensione utile alla rigenerazione dell’umano. In una prospettiva globale che comprenda i beni comuni e il patrimonio dell’umanità Unesco.

Si ricorda che l’incontro del 13 ottobre prossimo avrà valore di Corso di Formazione Professionale.

Gli appuntamenti sono presso il Centro Papa Luciani, a Col Cumano di Santa Giustina, con inizio alle ore 20,30.

ConfiniComuni intende con questa attività offrire uno spazio aperto a tutti i cittadini per riflettere e condividere temi di grande emergenza culturale ed economica.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.