Monday, 21 May 2018 - 12:59

Venerdì alle Scuole medie Ricci la cerimonia in memoria degli studenti morti in Vajont con scoprimento della lapide

Ott 8th, 2015 | By | Category: Appuntamenti, Pausa Caffè, Società, Istituzioni

Venerdì 9 ottobre, alle ore 08,45 presso l’atrio delle scuole medie Sebastiano Ricci di Belluno, alla presenza di autorità e associazioni superstiti, verrà scoperta una lapide in memoria degli studenti morti nella tragedia del Vajont. Essa è stata voluta e finanziata da un gruppo di ex studenti che allora frequentavano la scuola ed erano loro compagni di classe.
L’iniziativa ha coinvolto centoquattordici ex studenti che in questi cinquantadue anni hanno intrapreso percorsi vari di lavoro e di vita, in Italia e all’estero, che forse da allora hanno avuto pochi contatti fra loro, ma che si trovano uniti quando si tratta di rinvigorire quel sentimento di pietà umana, la pietas latina, che ha da allora uno spazio ben definito nei ricordi sedimentati nell’arco di una vita.

La nostra partecipazione collettiva ha permesso di far fronte alla spesa della lapide, che abbiamo realizzato in pietra di Castellavazzo, pietra che aveva allora subito, al pari dei nostri amici, l’immane peso della massa d’acqua che tutto travolse ed annientò. Ma col ricavato in loro ricordo siamo andati oltre. Siamo riusciti anche a fare due donazioni. Una alla onlus Associazione Cucchini di Belluno che fornisce assistenza ai malati gravi terminali e ai loro familiari, con specifica preparazione nella terapia del dolore, accanto l’hospice Casa Tua 2, attivo presso l’Ospedale civile San Martino di Belluno. La seconda all’ onlus Associazione Damiano de’ Manzoni, che aiuta persone e famiglie che si trovano in particolari situazioni di disagio, con apporto di alimenti, vestiario, pagamento di bollette luce, riscaldamento, interventi medici a bambini, interventi e finanziamenti a favore di disabili. Molti tra noi ne furono soci fondatori, oltre trent’anni fa.
Dopo la cerimonia, cui sono invitati tutti i cittadini ci porteremo al Cimitero Monumentale di Fortogna, dove deporremo un fiore sulle piccole lapidi che ricordano i nostri sei amici, là raccolti assieme agli altri millenovecentoquattro sventurati che perirono non certo per colpa della natura.

Tomaso Pettazzi e Silvano Prest, per tutti i compagni di allora

Share

Comments are closed.