Thursday, 24 May 2018 - 17:42

“Parts Trading 2015”. Un incontro “sul pezzo”, originale o compatibile?

Ott 8th, 2015 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

ricambi auto carraroSi è svolto martedì 6 ottobre nella sede di Susegana (Treviso) della Concessionaria Mercedes Carraro un convegno sul valore della ricambistica per officine e consumatori.

A quale possessore di auto non è capitata la rottura di un pezzo, piccolo o grande, e il conseguente gravoso problema della scelta del ricambio: quello ufficiale o quello disponibile nel libero mercato? Pochi si rendono conto che il secondo, sicuramente più economico come prezzo base, non sempre garantisce la stessa affidabilità e sicurezza e spesso comporta maggiori ore di lavoro da parte del meccanico o del carrozziere. Per non parlare poi delle problematiche della Casa madre dell’autovettura, che spesso non riconosce i danni successivi derivanti dal pezzo non originale.

Questo il tema affrontato nel convegno dal titolo “Parts Trading 2015”, tenuto nella sede di Susegana di Carraro spa, dedicato alle officine delle provincie di Treviso, Venezia, Belluno e del Friuli.

Quasi 150 i partecipanti venuti da tutto il Triveneto, coinvolti in una problematica che li vede protagonisti in prima linea, dovendo confrontarsi quotidianamente con la scelta da fare in autonomia o con il consiglio da dare alla clientela. L’incontro ha voluto sottolineare i vantaggi della ricambistica originale sia per le officine, che ottimizzano le tempistiche di lavorazione delle auto, sia per il consumatore finale, su cui ricadono poi le problematiche legate alla garanzia dei pezzi di ricambio e agli eventuali, successivi danni subiti dall’auto. Molti gli esperti intervenuti, dai responsabili delle officine delle varie sedi di Carraro spa a tre delegati di Mercedes-Benz Italia, partner dell’incontro assieme a Continental e a AsconAuto, che raggruppa i consorzi di distribuzione della ricambistica in Italia.

In un momento economico come questo, dove sta cambiando anche la mentalità, riportando il valore sulla riparazione degli oggetti piuttosto che sulla sostituzione definitiva, questo incontro ha voluto sottolineare come anche le aziende commerciali siano coinvolte nella problematica, che riguarda tra l’altro tematiche come lo smaltimento, il rispetto dell’ambiente e il giusto compromesso tra prezzo e prestazione.

Carraro spa si è dimostrata una volta di più attenta a queste dinamiche, offrendo con questo convegno una risposta certa e soprattutto certificata alla fuga di qualche officina verso prodotti scadenti, provenienti magari da mercati secondari, che possono danneggiare le autovetture e di conseguenza noi come consumatori. Un incontro, questo, che si inserisce nel filone delle attività che Carraro spa sta portando avanti per la sensibilizzazione del mercato verso la qualità, la certificazione e il rispetto dell’ambiente e della clientela, a tutto vantaggio, tra l’altro, delle dinamiche interne al rapporto tra case produttrici e consumatore finale.

Share

Comments are closed.