Monday, 28 May 2018 - 05:30

Consiglio regionale. Moretti (Pd): Le opposizioni unite ed una battaglia popolare hanno bloccato i tagli al Sociale

Ott 2nd, 2015 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Moretti“Nel giro di 48 ore il Veneto che non si arrende all’idea dello smantellamento del welfare ha combattuto e vinto una battaglia contro l’egoismo di chi aveva cercato di tagliare fuori dalla società le persone che soffrono e che hanno bisogno di aiuto”: a dirlo, nel suo intervento in aula, la capogruppo del PD in Consiglio regionale Alessandra Moretti, alla luce della decisione della Giunta Regionale di ritirare i tagli al sociale per circa 2 milioni di euro.

“Quando si parla di disabilità, non autosufficienza, assistenza, lotta alle dipendenze, tutela dalle violenze, tutela della salute, parliamo di un fronte talmente ampio di realtà da riuscire a coinvolgere, chi più da vicino chi da meno vicino, ogni persona. Questo passo indietro da parte di Zaia e dei suoi assessori – continua la Moretti – è il frutto di una battaglia popolare e civile alla quale hanno preso parte, unitariamente, tutte le opposizioni che siedono in Consiglio, assieme ad una moltitudine di persone, associazioni, operatori che voglio ringraziare e che hanno deciso in svariate forme di mobilitarsi, per scongiurare una mannaia che avrebbe messo fine ad una serie di servizi essenziali per i cittadini”.

“Siamo solo all’inizio: resta dolorosamente sul campo – ha concluso il capogruppo Pd in Consiglio – una manovra di tagli pesanti nei settori della cultura, del turismo, dell’agricoltura. Tagli che sono frutto di scelte politiche di una maggioranza che agisce a caso, senza confrontarsi con il territorio e con la realtà e che quando è in difficoltà non sa fare di meglio che scaricare le colpe sul governo nazionale”.

Share

Comments are closed.