Tuesday, 19 November 2019 - 20:16
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Il marchio La Maison Lion diventa collezione tra arte e moda

Set 30th, 2015 | By | Category: Arte, Cultura, Spettacoli, Riflettore

marika“Trent’anni nel mondo dell’arte e tantissime relazioni coltivate nel mondo. Volevo creare arte da indossare, accessori che avessero le peculiarità delle opere d’arte, oggetti in tiratura limitata tutti garantiti da un certificato di autenticità e un numero progressivo”.

A parlare è Marika Lion, dal 1986 nel settore della comunicazione istituzionale e public affairs per l’arte e la cultura. Esperta d’arte del XIX e XX secolo, moderna e  contemporanea e Mercato dell’Arte. Oltre che esperta nel settore dell’Art Advisory, nell’area finance. Nonché creativa con il suo marchio La Maison Lion.

“Pur lavorando altrove – prosegue Marika – sono sempre rientrata a casa nel fine settimana, trasformando l’ultimo piano di una torre in uno studio di comunicazione e progettazione e piano piano è nato il Petit Hotel di Marsiai (Cesiomaggiore) che gestisce mio marito Michele (figlio della nota fotografa Casanova di Santa Giustina). Devo molto proprio a Renata Casanova, la quale mi ha insegnato a carpire la luce che c’è in ogni scatto e da qui la scelta di progettare immagini da riportare su opere d’arte da indossare.

foto-pochette-rossoOra potrei ripartire o trasferirmi in qualche città, ma non credo che potrei trovare la stessa ispirazione, non sono bellunese e vedo questi luoghi da straniera, come lo era mia madre, ed è per questo che i colori della natura di questo territorio possono trasformarsi in perfette cromie per un pubblico milanese, londinese, parigino o newyorkese, basta coglierne il significato. Perciò continuerò a viaggiare come ho sempre fatto per rientrare quando posso a Cesiomaggiore.

Ormai la collezione 2016 è ultimata, tutti pezzi esclusivi in tiratura limitata che presenterò presto a Milano. Sono tutti oggetti realizzati in Italia da Maestri artigiani, e utilizzo di materie esclusive e di pregiata qualità, dalle pelli alle catene. Il tutto è rafforzato dalla elaborazione grafica stampata su pelle, opere ispirate all’ arte moderna contemporanea. La cura per l’accessorio è determinante, nulla lasciato al caso per raggiungere un prodotto unico ma soprattutto perfetto per il concetto di contemporaneità che vive in noi, tutto sotto il significato di una linea “italian small luxury”.

La prima collezione dedicata alla pop art è già presente in esclusiva nel museum shop della Guggenheim Venezia, tre modelli in tre colori. Inoltre durante il mese di ottobre andrà online il nuovo sito, un Journal che racconta un prodotto, ma anche le collaborazioni e tutti i prodotti (handbags – jewelry – glasses) in una vetrina esclusiva dove si potranno ordinare solo i modelli non esclusivi concessi ai soli musei.

Share

Comments are closed.