Wednesday, 20 November 2019 - 08:58
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Situazione debitoria della Regione. Negro e Casali: “Troppi enti territoriali sono creditori e attendono contributi legittimi. Aprire subito un’inchiesta”

Set 16th, 2015 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

regione venetoNon si arrendono i consiglieri tosiani Giovanna Negro e Stefano Casali che – dopo l’infruttuosa seduta straordinaria del Consiglio regionale del Veneto tenuta ieri mattina a Palazzo Ferro Fini- vogliono vederci chiaro sui debiti della Regione: con questo obiettivo Giovanna Negro ha chiesto la convocazione d’urgenza di una seduta della IV Commissione consiliare, cioè quella a cui compete la valutazione delle politiche pubbliche e degli effetti della legislazione regionale.

“Devono darci delle risposte – affermano Casali e Negro – non si possono nascondere i problemi sotto un tappeto di indifferenza: troppi enti territoriali sono creditori e attendono contributi legittimi dalla Regione senza tempi certi né garanzie, questo non è più accettabile”.

“Vogliamo capire quale sia la cifra esatta del debito – aggiungono i due consiglieri tosiani – che a detta dell’assessore al Bilancio Gianluca Forcolin varia da 1,5 a 3,5 miliardi di euro. Porteremo il caso all’attenzione della Quarta Commissione e non ci fermeremo finché non avremo delle risposte: l’atteggiamento dimostrato in seduta di Consiglio ieri dalla maggioranza non rispetta i principi di trasparenza e responsabilità”.

Share

Comments are closed.