13.9 C
Belluno
martedì, Giugno 2, 2020
Home Cronaca/Politica Frana di Acquabona. Piccoli: "Prepariamoci ad un'azione comune in vista della legge...

Frana di Acquabona. Piccoli: “Prepariamoci ad un’azione comune in vista della legge di stabilità”

 

Giovanni Piccoli, senatore Forza Italia
Giovanni Piccoli, senatore Forza Italia

“La storia si ripete ed è un copione triste, tristissimo. Governo e Anas devono intervenire immediatamente con un’azione forte. La Valle del Boite non può tremare a ogni temporale: prima di tutto viene la sicurezza”.

A dirlo è il senatore di Forza Italia Giovanni Piccoli a poche ore dal distacco di una nuova frana – l’ennesima – in zona Acquabona, all’ingresso di Cortina d’Ampezzo.

“Di fronte a questo stillicidio di frane serve un piano per l’intera area da finanziare in via prioritaria; se necessario si faccia appello all’Europa visto che Cortina è area transfrontaliera, ponte ideale tra Austria, Val Pusteria e Italia”.

“Dal canto mio, sto già lavorando in vista della Legge di stabilità 2016: i soldi devono essere trovati e mi auguro che tutti i politici bellunesi e veneti al di là della casacca politica riescano a giocare una partita comune”.

“Ci sono i mondiali del 2021 ma ci sono soprattutto migliaia di donne e uomini residenti che vanno garantiti nel loro diritto di vivere in questa zona e muoversi liberamente. La questione è prioritaria e urgente”, rimarca Piccoli, convinto che debba essere perfezionata anche la macchina dell’emergenza: “Mi è stato riferito da più parti che la strada a Tai, in direzione Cortina, è stata interrotta da parte di Anas con un certo ritardo rispetto alla caduta della frana. Anche qui, occorre dare concretezza ai tavoli di coordinamento e fare in modo che le comunicazioni siano veloci ed efficaci”, conclude il senatore di Forza Italia.

Share
- Advertisment -

Popolari

990mila euro per la messa in sicurezza a Villaga. Bortoluzzi (Provincia) e Zatta (Comune di Feltre): «Si pone fine a un problema annoso»

Partirà nei prossimi giorni la messa in sicurezza dell'abitato di Villaga, in Comune di Feltre. Una vasta operazione gestita dalla Provincia di Belluno che...

Borgo Valbelluna. Le biblioteche, “Piazze del sapere” anche per i più giovani

In questi giorni il Comune di Borgo Valbelluna si sta attivando per formalizzare l’affidamento a terzi di alcune attività del servizio bibliotecario comunale per...

2 giugno Festa della Repubblica. Cerimonia in piazza dei Martiri per il 74mo anniversario

La drammatica situazione di emergenza sanitaria causata dall’epidemia del coronavirus impone che per quest’anno la cerimonia si svolga rispettando le misure di prevenzione per...

Nevegal, basta rimpalli! De Moliner: “Non vorremmo che la proposta Gidoni in Regione finisse come la Legge 25/14 sulla autonomia della Provincia di...

"Crediamo che sulla vicenda Nevegàl debba essere fatta chiarezza sulle intenzioni che hanno la Regione e il Comune di Belluno. Non è possibile, ed...
Share