Thursday, 14 November 2019 - 21:19
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Sabato a Villa Patt Giesse festeggia i 20 anni, da piccolo ufficio bellunese ad azienda leader italiana. Ospite la pittrice e scrittrice Simona Atzori

Set 11th, 2015 | By | Category: Appuntamenti, Pausa Caffè

Giesse, la società di risarcimento danni, festeggia i primi 20 anni di attività con una grande festa che si terrà sabato 12 settembre a Villa Patt di Sedico: sono attesi oltre 500 ospiti da tutta Italia, tra i quali la scrittrice, pittrice e ballerina senza braccia Simona Atzori e il giovane talento della fotografia sociale Christian Tasso.

Villa Patt - Sedico

Villa Patt – Sedico

L’evento ripercorre la storia della società, nata nel 1995 come piccola realtà provinciale e sviluppatasi poi nel corso degli anni fino a diventare leader a livello nazionale e azienda di riferimento in ambito europeo nel settore risarcimento danni.

La mission di Giesse è tutelare chiunque abbia ingiustamente subito un danno, in qualunque ambito, dall’incidente stradale ai casi di malasanità, fino a eventi più rari ma ancor più nefasti come naufragi, sciagure aeree o disastri ferroviari. Ispiratasi al modello anglosassone, richiede come compenso una percentuale del risarcimento stesso ottenuto a favore del proprio assistito: l’impegno a ottenere il massimo nei confronti delle compagnie assicurative diventa così un obiettivo comune da condividere con chiunque abbia subito un danno. E in caso di mancato risarcimento, non viene richiesto alcun compenso.

Un modello di gestione vincente, che ha portato anno dopo anno a una continua crescita esponenziale, con l’assunzione di oltre 200 tra dipendenti e collaboratori, la nascita di 40 uffici in tutta Italia e più di 40.000 casi gestiti con successo, tra i quali il naufragio della Costa Concordia all’isola del Giglio, il disastro ferroviario di Viareggio, la sciagura del volo «Air France» 447 Rio de Janeiro – Parigi e il salto di corsia del tir sulla A4 a Cessalto.

Per festeggiare i primi 20 anni di attività sono attesi i massimi esperti del settore, tra avvocati, medici legali, periti, ingegneri, psicologi e psichiatri. Ospite d’eccezione sarà Simona Atzori: pur priva di braccia dalla nascita, con grande determinazione ha intrapreso sin da giovane l’attività di pittrice e ballerina classica, diventando poi anche scrittrice e coach motivazionale. Un autentico modello di vita, insomma, scelta per la sua forza e tenacia a rappresentare i valori che da sempre ispirano la mission di Giesse.

Non mancheranno anche altri ospiti che hanno accompagnato il cammino ventennale di Giesse, come il bellunese Oscar De Pellegrin, la prima paracadutista paraplegica al mondo, Laura Rampini, e Christian Tasso, giovane talento della fotografia mondiale specializzato in temi umanitari, sociali e antropologici che sta sviluppando per Giesse un progetto sulla disabilità nel mondo.

Share

Comments are closed.