Tuesday, 12 November 2019 - 23:50
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Il governo chiude 23 prefetture: Belluno accorpata a Treviso. Assemblee del personale il 22 settembre

Set 10th, 2015 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina, Società, Associazioni, Istituzioni

prefettura notteQualche avvisaglia, a chi voleva intendere, l’avevamo avuta, per il fatto che dallo scorso dicembre 2014 il ministero dell’Interno non ha provveduto alla nomina del prefetto di Belluno.

Oggi arriva la doccia fredda dai sindacati del pubblico impiego Fp-Cgil, Cisl-Fp e Uil-Pa che osservano quanto segue.

“In un momento di massima emergenza in materia di gestione dell’immigrazione e della sicurezza, il governo pensa di chiudere 23 Prefetture. Un arretramento inaccettabile dello Stato dal territorio, che rischia di lasciare nel caos
cittadini e lavoratori“. È durissima la critica sindacale allo schema di Dpr sulla nuova organizzazione del Ministero dell’Interno, inviata ieri sera dal governo alle organizzazioni sindacali.

Un provvedimento “sbagliato e intempestivo” secondo Cgil, Cisl e Uil, che anticipa addirittura i decreti delegati della Riforma Madia, depennando 23 sedi di uffici del Prefetto: Teramo, Chieti, Vibo Valentia, Benevento, Piacenza, Pordenone, Rieti, Savona, Sondrio, Lecco, Cremona, Lodi, Fermo, Isernia, Verbano-Cusio-Ossola, Biella, Oristano, Enna, MassaCarrara, Prato, Rovigo, Asti e Belluno.

“A dispetto degli annunci, nei fatti questo governo adotta misure di vero e proprio ridimensionamento dei presidi di legalità e sicurezza sul territorio. Disinteressandosi completamente dei lavoratori delle Prefetture, dei quali nello schema di Dpr non si parla minimamente, ma soprattutto dei cittadini e delle comunità locali, che saranno lasciati più soli”.
“Risponderemo con forza. La riorganizzazione dei servizi sul territorio non si fa smantellando lo Stato e lasciando nell’incertezza il personale che serve a garantire coesione sociale, integrazione e convivenza civile. Per questo martedì 22 settembre faremo assemblee in contemporanea in tutte e 23 le Prefetture a rischio chiusura,
invitando parlamentari e politici locali e sensibilizzando organi di informazione, opinione pubblica e cittadini”

Share

10 comments
Leave a comment »

  1. Questo scrivevo il 2 novembre 2012 sui media bellunesi:
    “Realtà come, ad esempio, Prefettura, Questura, Comando provinciale dei Carabinieri, della Guardia di Finanza o dei Vigili del fuoco, Ufficio delle Entrate ed Iva, Tribunale e relativi uffici giudiziari, Magistrato alle acque e Genio civile, vari uffici del Ministero del Tesoro, Motorizzazione civile, Direzione provinciale Inps ed Inail, Camera di Commercio, Comando provinciale dell’Azienda di Stato per le foreste demaniali, della sede distaccata di Belluno dell’Anas,…verrebbero soppresse con uno stillicidio di chiusure impossibile da contrastare”.

    E ancora:
    “Forse i cittadini della Valbelluna o del Feltrino non avrebbero… grosse difficoltà a raggiungere [la nuova sede]. Ma i nostri conterranei delle Terre Alte dovrebbero … sicuramente sobbarcarsi viaggi allucinanti nella “bassa”, considerate le pessime linee di comunicazione esistenti.
    Ai miei concittadini bellunesi rammento inoltre che la nostra città sarebbe…la realtà più penalizzata dal punto di vista lavorativo (centinaia di posti di lavoro spariti) e conseguentemente commerciale”.

    Non voglio fare la Cassandra, ma Camera di commercio e Prefettura stanno già segnando questa strada.
    Daltronde da parte della cittadinanza c’è sempre stato poco desiderio di scendere in piazza per mantenere i nostri servizi e questi sono i risultati ottenuti.

  2. Perfettamente in linea con le bugie di De Menech in merito alla promessa autonomia di Belluno sparata dal ministro Del Rio!!!

  3. avanza l’autonomia del BARD !

  4. caro Tommaso, sono pienamente d’accordo con te…..purtroppo nessuno ascolta…..ma questa sarà – presto o tardi, io credo presto – la fine di tutte le nostre amministrazioni pubbliche, a partire dalla vicenda Ulss, ospedali, ecc. Con buona pace di tutti, di destra e di sinistra, e anche di centro….

  5. Finalmente!!

  6. Andrebbero eliminate completamente ormai sono diventate degli organismi di rappresentanza. Ricordo a coloro che ululano al Bard che lo stesso alle ultime regionali era alleato con la longa manus renziana in veneto ovvero Alessandra Moretti, Il governo RENZI ha accorpato la prefettura di Belluno a Treviso quindi abbiate la decenza di stare zitti.

  7. E ora i comuni diventino menodi 20 scgliendo di accorparsi

  8. a seguire comando carabinieri e uffici vari governativi: belluno piano piano tornerà paesone di periferia

  9. Le seguenti notizie erano riportate sulla stampa e su queste colonne lo scorso 27 maggio.

    “La legge che riporterà l’elettività alla Provincia di Belluno arriverà in commissione a giugno”: a spianare la strada all’accordo firmato dal Bard con il Governo arriva Lorenzo Dellai, capogruppo di Per l’Italia alla Camera”…

    … “ho chiesto e ottenuto, in accordo coi miei colleghi parlamentari, che alla riapertura dei lavori [della Prima Commisione Affari Costituzionali] il provvedimento entri nell’ordine del giorno della Prima Commisione Affari Costituzionali; nella prima settimana post-voto è prevista la riunione dell’ufficio di Presidenza e su quel tavolo c’è già la richiesta a più firme di mettere in calendario la trattazione della legge. I tempi saranno stretti”.

    “Dellai, tra i “garanti” dell’accordo nazionale, ha ribadito l’importanza dei risultati ottenuti e messi nero su bianco dal Bard ”

    Sono questi i primi risultati?

  10. Riorganizzare le Ulss sì e le prefetture no? bho non riesco a spiegarmi la cosa…