Thursday, 14 November 2019 - 21:29
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Lunedì 14 settembre al ristorante Aga, a San Vito di Cadore la prima tappa del Festival Triveneto del Baccalà – Trofeo Tagliapietra

Set 9th, 2015 | By | Category: Appuntamenti, Pausa Caffè

Lunedì 14 settembre alle ore 20.00, sarà il ristorante AGA a San Vito di Cadore (BL) ad aprire il Festival Triveneto del Baccalà – Trofeo Tagliapietra, giunto quest’anno alla sua sesta edizione.

Alla manifestazione, organizzata dalle Confraternite del Baccalà del Triveneto in collaborazione con la Tagliapietra e Figli Srl, l’azienda importatrice di stoccafisso più prestigiosa del Nord Italia, parteciperanno 30 ristoranti del Triveneto per aggiudicarsi il titolo di migliore ricetta a base di baccalà.

Alessandra Del Favero e Oliver Piras, gli Chef del ristorante Aga

Alessandra Del Favero e Oliver Piras, gli Chef del ristorante Aga

Alessandra Del Favero e Oliver Piras, gli Chef del ristorante AGA, dovranno preparare, come da regolamento, tre piatti – antipasto, primo, secondo – a base di baccalà. Le ricette dovranno essere originali e innovative e verranno giudicate dagli stessi commensali prima di passare al giudizio del Comitato Organizzatore del Festival.

Il ristorante AGA gareggerà con le seguenti ricette:
– Antipasto: battuta di manzo con meringa di baccalà e mais,
– Primo piatto: gnocchetti all’aglio fermentato con trippe di baccalà al pino mugo,
– Secondo piatto: baccalà, capperi di sambuco, mandorle e assenzio.

«Abbiamo pensato di partecipare al Festival con tre ricette che rispecchiassero il nostro concetto di cucina, ovvero una sorta di chilometro zero in altezza. Con le nostre ricette infatti, – spiegano gli Chef Del Favero e Piras – cerchiamo di valorizzare i prodotti di alta quota, o comunque di trasformare prodotti di qualità da noi selezionati, donando loro profumi e sapori di montagna».

La finale del Festival Triveneto del Baccalà – Trofeo Tagliapietra si svolgerà il 2 dicembre 2015 alla Tenuta Polvaro di Annone Veneto (Venezia). Una giuria stellata proclamerà la migliore ricetta a base di baccalà, assegnando allo chef vincitore il Trofeo Tagliapietra e un viaggio alle Lofoten, isole norvegesi patria dello stoccafisso.

Il Festival farà ancora tappa in provincia di Belluno, venerdì 2 ottobre a Vodo di Cadore al Ristorante Al Capriolo e venerdì 16 ottobre a Canale d’Agordo al Ristorante Alle Codole.
Ma non solo: grazie a “Baccalando”, i nuovi aperitivi firmati Festival Triveneto del Baccalà, sarà possibile degustare appetizer e stuzzichini a base di baccalà anche durante il momento dell’happy hour alla Villa Sandi di Belluno.
Infatti, a partire da quest’anno, all’evento enogastronomico già collaudato si affiancherà un percorso alternativo che coinvolgerà i locali più alla moda del Veneto. Ogni proposta culinaria dovrà essere accompagnata da un cocktail e il “taste” più votato sarà presentato e servito durante la serata finale del Festival.

«Fin dall’inizio abbiamo puntato all’innovazione, nel rispetto della tradizione – ha spiegato Daniele Tagliapietra, Amministratore Delegato dell’omonima azienda – La Tagliapietra e Figli nasce proprio dall’interpretazione e dalla valorizzazione di un’antica tradizione famigliare popolare veneta. L’apertura del Festival ai locali più glam del Veneto rappresenta la volontà di far conoscere il merluzzo, alimento profondamente legato alla tradizione culturale veneta, i suoi valori nutrizionali, la facilità di preparazione, anche ai più giovani e in contesti meno formali».
Per info e prenotazioni ristorante AGA:
0436 890134
info@agaristorante.it

Share

Comments are closed.