Thursday, 14 November 2019 - 22:02
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Mondiali di sci d’erba a Tambre. Nello slalom Giappone ed Austia in testa, quarto posto per Edoardo Frau, sesto Fausto Cerentin

Set 4th, 2015 | By | Category: Prima Pagina, Sport, tempo libero
           Barbara Mikova

Barbara Mikova

Tambre (Belluno), 4 settembre 2015 – Austria e Giappone sul gradino più alto del podio nella terza giornata, venerdì 4 settembre, dei Campionati del mondo di sci d’erba, proposti a Tambre (Belluno), da GrasskiTeamBell1. A vincere l’oro sono stati Chisaki Maeda e Michael Stocker.

Nello slalom maschile, Stocker (bronzo in superG e argento in super combinata), ha costruito il successo nella prima manche, nella quale si era imposto con un vantaggio di 26 centesimi sullo svizzero Mirko Hueppi. Nella seconda, l’austriaco ha saputo contenere il ritorno di Jan Nemec: il ceko, iridato in supercombinata, è stato autore di una grande rimonta, riuscendo a realizzare il miglior tempo parziale ma fermandosi però a 5 centesimi dal successo (28 erano quelli che aveva di ritardo al termine della prima manche). Repubblica Ceca anche sul terzo gradino del podio, con Martin Stepanek.

L’Italia si conferma squadra solida, fermandosi però ai piedi del podio: quarto posto per il vicentino dell’Esercito Edoardo Frau, sesto il bellunese Fausto Cerentin. Squalificato per salto di porta il bergamasco Lorenzo Gritti, che aveva chiuso al quarto posto finale.

In campo femminile, la giapponese Chisaki Maeda è stata l’autentica dominatrice della giornata: prima in entrambe le manche. Alle sue spalle due austriache: Lisa Wusits e Jaqueline Gerlach, staccate rispettivamente di 1”37 e 2”11. Decima posizione per la bellunese Ilaria Sommavilla. Non è partita la lecchese Antonella Manzoni, dolorante al braccio in seguito alla caduta il giorno precedente.

LE INTERVISTE – «Stamattina quasi non riuscivo ad alzare il braccio che avevo picchiato nella caduta di ieri» spiega Antonella Manzoni. «Il dolore era troppo forte e ho preferito rimanere a bordo pista, sperando di poter essere in gara domani».

«Deluso. Deluso e basta» afferma Edoardo Frau. «Probabilmente sono arrivato a questi Mondiali scarico sia mentalmente sia fisicamente, dopo aver cercato in tutti i modi di conquistare la Coppa del Mondo. Comunque non mi arrendo: c’è ancora un’altra gara, il gigante, e io farò di tutto per portare a casa una medaglia».

«Dopo la prima manche il podio era a portata di mano» così Fausto Cerentin, quarto a metà gara, con lo stesso tempo di Gritti e a 19 centesimi da Stepanek. «Nella seconda manche, la prima parte di gara sono andato forte ma in quella finale non sono riuscito a far andare gli sci come dovevo».

«Come squadra abbiamo dimostrato un’altra volta di esserci» questo il commento del direttore tecnico della nazionale italiana, Armando Calvetti. «È mancata la medaglia ma abbiamo davanti ancora una giornata di gare. Possiamo fare bene sia con i ragazzi sia con le ragazze».

LE GRADUATORIE DELLO SLALOM – Maschile: 1. Michael Stocker (Aut) 1.02.66; 2. 1.02.71; 3. Martin Stepanek (Cze) 1.03.30; 4. Edoardo Frau (Ita) 1.03.87; 5. Marc Zikbauer (Aut) 1.04.06; 6. Fausto Cerentin (Ita) 1.04.14.

Femminile: 1. Chisaki Maeda (Jpn) 1.07.70; 2. 2.66; 2. Lisa Wusits (Aut) 1,09.70; 3. Jaqueline Gerlach (Aut) 1.09.81; 4. Barbara Mikova (Svk) 1.09.92; 5. Kristin Hetfleisch (Aut) 1.09.93; 10. Ilaria Sommavilla (Ita) 1.11.05; 11. Monica Ferrighetto (Ita) .16.17, 12. Chiara Milesi (Ita) 1.28.68.

LE MEDAGLIE ASSEGNATE DOPO LE PRIME TRE GIORNATE – Oro: 1 Mattia Arrigoni (Italia, superG), 1 Jan Nemec (Repubblica Ceca, supercombinata), 1 Michael Stocker (Austria, slalom), 2 Barbara Mikova (Slovacchia, superG e supercombinata), 1 Chisaki Maeda (Giappone, slalom).

Argento: 1 Fausto Cerentin (Italia, superG), 1 Adela Kettnerova (Repubblica Ceca, superG), 1 Michael Stocker (Austria, supercombinata), 1 Antonella Manzoni (Italia, supercombinata), 1 Jan Nemec (Repubblica Ceca, slalom), Lisa Wusits (Austria, slalom).

Bronzo: 1 Michael Stocker (Austria, superG),1 Antonella Manzoni (Italia, superG), 1 Mirko Hueppi (Svizzera, supercombinata), 1 Chisaki Maeda (Giappone, supercombinata), Martin Stepanek (Austria, slalom), Jaqueline Gerlach (Austria, slalom.

IL PROGRAMMA DEL 5 SETTEMBRE – Domani, sabato 5 settembre, ai Campionati mondiali di Tambre 2015 andrà in scena la quarta e ultima giornata. Di scena il gigante: alle 10 prenderà il via la prima manche, alle 13 la seconda. Sarà possibile seguire tutta la gara in diretta streaming sul sito www.grasskiteambell1.com. Alle 20, in piazza a Tambre, si svolgerà la cerimonia di chiusura che prevede anche gli spettacolari fuochi d’artificio.

Classifica femminile
<<http://data.fis-ski.com/dynamic/results.html?sector=GS&raceid=1671>>
Classifica maschile
<<http://data.fis-ski.com/dynamic/results.html?sector=GS&raceid=1672>>

Share

Comments are closed.