Tuesday, 21 August 2018 - 07:39

Riforma Ulss: ospedale di Feltre depotenziato? L’assessore Coletto smentisce e diffida: “Una balla spaziale. Il Veneto investe sulla sanità di montagna”

Ago 26th, 2015 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore, Sanità
Luca Coletto

Luca Coletto

“Anche solo ipotizzare che l’ospedale di Feltre possa essere depotenziato nell’ambito della riforma delle Ullss a cui stiamo lavorando è pura follia, una balla spaziale. Feltre e le sue numerose eccellenze non si toccano oggi e non si toccheranno domani, così come non si toccherà la convenzione con il Primiero. Invito tutti a evitare allarmismi da bar”.

Con queste parole l’assessore regionale alla sanità del Veneto Luca Coletto interviene per “smentire recisamente” alcune notizia rilanciate dalla stampa trentina su un presunto futuro di depotenziamento dell’Ospedale di Feltre, a seguito della riforma delle Ullss venete la cui discussione ha preso avvio ieri in Commissione Sanità del Consiglio Regionale.

“Ma siamo diventati matti? – incalza Coletto – sulla sanità in montagna abbiamo investito milioni e investiremo ancora, a Belluno, a Feltre, a Pieve di Cadore dove abbiamo appena inaugurato la nuova base del Suem 118, perché si tratta di un servizio essenziale in un’area delicatissima. E sulla base di una riorganizzazione amministrativa pensata per liberare risorse agli investimenti e ai servizi dovremmo tagliare un ospedale? A pensar bene è fantasia macabra, a pensar male è una bugia strategica”.

“In entrambi i casi – conclude Coletto – non è vero e diffido chiunque a proseguire nel lanciare allarmi di tale gravità”.

Share

Comments are closed.