Thursday, 21 June 2018 - 12:10

Sabato ad Una montagna di libri l’incontro con Oliviero Toscani “Non sono un obiettivo”. Un eretico e le parole del nostro tempo

Ago 20th, 2015 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Prima Pagina

 

Cortina d’Ampezzo. “Gli stupidi vedono il bello solo nelle cose belle”, ha detto. Oliviero Toscani è colui che ha ideato immagini e campagne pubblicitarie per Chanel, Fiorucci, Toyota e molti altri. “Non sono obiettivo”, intitolò un suo libro. A qualche mese dalla polemica, possiamo chiedercelo: Oliviero e i Veneti, la pace è fatta?

Alexander Girardi Hall di Cortina d'Ampezzo

Alexander Girardi Hall di Cortina d’Ampezzo

Oliviero Toscani sarà ospite di Una Montagna di Libri, la rassegna protagonista della stagione letteraria di Cortina d’Ampezzo. Appuntamento sabato 22 agosto 2015, alle ore 18, presso Alexander Girardi Hall di Cortina.

OLIVIERO TOSCANI è conosciuto internazionalmente come creatore di immagini corporate e campagne pubblicitarie attraverso gli anni per Esprit, Chanel, Robe di Kappa, Fiorucci, Prenatal, Jesus, Inter, Snai, Toyota, Ministero del Lavoro, della Salute, Artemide, Woolworth e altri. Come fotografo di moda collabora per Elle, Vogue, GQ, Harper’s Bazaar, Esquire, Stern, Libération. Dal 1982 al 2000, ha creato l’immagine, l’identità e la strategia di comunicazione di United Colors of Benetton, trasformandolo in uno dei marchi più conosciuti al mondo. Nel 1990 ha ideato e diretto Colors, il primo giornale globale al mondo, e nel 1993 ha concepito e diretto Fabrica, centro di ricerca di creatività nella comunicazione moderna.

L’INCONTRO. Quando ideò quella geniale pubblicità per Benetton: tre cuori umani, fotografati uno accanto all’altro, e le scritte: “black”, “white”, “yellow”. Quando mise in scena il bacio scandaloso tra una suora e un prete, tra Obama e Chavez, tra Benedetto XVI e un imam. E, infine, quando ha detto, testualmente, qualche mese fa: “i veneti? Un popolo di alcolizzati”. Salvo poi precisare: “parlavo di ubriaconi atavici, ho visualizzato, da fotografo, l’influenza etilica che si sente nel dialetto, l’ondulamento, la gentilezza nel parlare dei veneti, che dipende dall’ombretta. Ma perché si sono offesi?”. Oliviero Toscani è così. Un rivoluzionario della fotografia, dell’immagine, della comunicazione. A Cortina ricorda “le parole del nostro tempo: chirurgie estetiche, mediocrità, paura, essere e sembrare”.

L’appuntamento con Oliviero Toscani è quindi per sabato 22 agosto 2015, alle ore 18, presso l’Alexander Girardi Hall di Cortina. Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Share

Comments are closed.