Monday, 21 May 2018 - 22:44

Ultimi appuntamenti per la rassegna “Ferragosto e dintorni”. Sabato, domenica e lunedì concerti e spettacoli

Ago 14th, 2015 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Prima Pagina

musicaUltimi giorni per la rassegna culturale “Ferragosto e dintorni” a Belluno.
Sabato 15, alle 20.45, Slowmachine e Fondazione Teatri proporranno uno spettacolo dal titolo “Primo canto per voce e tempesta”, tratto da “Causa di Beatificazione” di Massimo Sgorbani, ispirato alle memorie di Angela da Foligno, Mistica.
Gli organizzatori consigliano il punto di ritrovo alle 20.30, nel parcheggio dei campi da tennis di Fisterre. Di là, si verrà accompagnati con le fiaccole al luogo del concerto.

Domenica 16 agosto, alle 19.00, nella spettacolare terrazza dell’Hotel Astor, la Scuola di Musica Miari – Conservatorio di Vicenza “A. Pedrollo” proporrà l’ultimo dei suoi concerti in programma per la rassegna “Ferragosto e dintorni”: Matteo Andri, al pianoforte, e l’Ensemble vocale della scuola di Musica Miari proporranno il concerto “De Gustibus: chanson, bollicine e delicatessen in una notte di mezza estate”, a cura di Elena Filini. Il concerto sarà a ingresso libero.
Nella stessa serata di domenica 16, alle 21, in piazza Duomo, nei giardini di via Sottocastello e in piazzetta Santa Maria dei Battuti ci sarà la dimostrazione conclusiva del lavoro svolto dal laboratorio “Out of Shakespeare”, a cura di Slowmachine e Fondazione Teatri.
In vista dei 400 anni dalla morte del più celebre e rappresentato drammaturgo di tutti i tempi, SlowMachine ha realizzato un laboratorio teatrale intensivo attraverso il quale esplorare alcune scene tratte dalle opere di Shakespeare e le dinamiche interne che le rendono vive e attuali. Domenica 16 agosto il laboratorio uscirà dal teatro portando in vari spazi del centro cittadino alcuni estratti del lavoro svolto durante la settimana. Il ritrovo è alle ore 21 al Teatro comunale.

Per finire, lunedì 17 agosto, alle 20.45, nella Bottega di Samarcanda in via Caffi 113, ci sarà un concerto per il Nepal, a sostegno dell’associazione “Ambulatorio De Marchi”, con le campane tibetane di Marzia Da Rold, a cura dell’Associazione Samarcanda, in collaborazione con Insieme si può.

Share

Comments are closed.