Monday, 10 December 2018 - 00:12

Nevegal: approvato il progetto per il Bike Park “Alpe del Nevegal”

Ago 11th, 2015 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

nevegal 1Belluno. Il rilancio della stagione estiva sul Colle passa attraverso il progetto presentato ieri che prevede la realizzazione di tre tracciati di Downhill, serviti dalle due seggiovie; inizio dei lavori previsto per l’autunno, si punta all’apertura nella primavera del prossimo anno.

Con soddisfazione la Società Alpe del Nevegal Srl annuncia che nei giorni scorsi è stato approvato il progetto per la realizzazione di tre percorsi escursionistici di tipo “free ride” riservati alle mountain bike e alla pratica del Downhill sul Colle. La lunghezza complessiva dei percorsi, serviti dalle seggiovie “Nevegal – Col dei Pez” e “Col dei Pez – Faverghera”, è di circa 7 km con una pendenza media compresa tra il 15% ed il 20%. I tracciati si snodano lungo le pendici dell’Alpe rispettivamente seguendo il percorso delle due seggiovie (tracciato “Coca” – il più tecnico), sul pendio delle Faverghere (tracciato “Faverghera” – molto panoramico e di media difficoltà) e sulla sinistra della pista Coca Bassa (tracciato “Col dei Pez” – inserito nel bosco, con caratteristiche adatte anche a chi vuole imparare la disciplina).

alpe nevegal Michele Faggioli, Roberto Pierobon, Maurizio Curti e Piero Casagrande“Siamo soddisfatti del risultato – commenta il presidente della società Maurizio Curti – passo dopo passo stiamo realizzando gli interventi che ci siamo prefissati per valorizzare il Colle anche nella stagione estiva. Sono mesi che lavoriamo a questo progetto e le difficolta burocratiche incontrate sono state considerevoli. Ringraziamo anche il Comune di Belluno e gli Enti preposti per la collaborazione dimostrata.”
I percorsi nascono come tracciati da Downhill, saranno quindi dedicati esclusivamente alla discesa e saranno realizzati in modo tale da consentire a tutti gli appassionati e alle persone che vogliono avvicinarsi alla disciplina di esercitarla in sicurezza. La normativa regionale ha voluto regolamentare questo tipo di discipline sportive che sono in costante incremento e, probabilmente, quello dell’Alpe del Nevegal è il primo dei progetti approvati in Veneto ai sensi della D.G.R. 1434 del 31/07/2012.
“La realizzazione dei percorsi inizierà in autunno, al termine dell’iter di rilascio delle concessioni – comunica il direttore Piero Casagrande – il nostro obiettivo è poter aprire il Bike Park Nevegal nella primavera 2016. Massima attenzione sarà posta alla sicurezza sia dei bikers sia di tutte le persone che frequentano l’Alpe, pedoni e cicloescursionisti in primis: saranno, in tal senso, adeguatamente segnalati sia i percorsi “free ride” sia gli altri sentieri del Nevegal. Auspichiamo che per queste attività anche l’Unione Montana e il Comune si attivino con la destinazione di risorse specifiche”.
La posizione strategica, che lo pone vicino alla pianura e a pochi minuti dal capoluogo, la possibilità del trasporto delle biciclette in seggiovia ed il contesto naturale in cui si inseriscono i tracciati, permetteranno al Bike Park del Nevegal di diventare il vero e proprio punto di riferimento per gli amanti delle mountain bike biammortizzate residenti nel Triveneto e non solo, in poco tempo sarà, infatti, possibile raggiungere la stazione e praticare il Downhill o provare a cimentarsi con questa adrenalinica disciplina.

Share

Comments are closed.