Wednesday, 19 December 2018 - 04:18

Interventi di domenica del Soccorso alpino

Ago 9th, 2015 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

soccorso suem 118 1

FAMIGLIA IN DIFFICOLTÀ SOPRA IL LAGO DI CAVIA

Falcade (BL), 09-08-16 Verso le 12.30 il 118 ha allertato il Soccorso alpino della Val Biois, a seguito della chiamata di una coppia di Venezia con una bimba di 11 mesi nel passeggino. Marito e moglie, dopo essere saliti in funivia sul Col Margherita, erano scesi e avevano raggiunto una strada sterrata sopra il lago di Cavia, ma per la stanchezza non erano più in grado di proseguire. Raggiunta dai soccorritori in jeep, la famigliola è stata riaccompagnata a valle.

 

INTERVENTI IN ALPAGO E CORTINA

Belluno, 09-08-15 Il Soccorso alpino dell’Alpago è intervenuto sulla strada del Taffarel in Cansiglio, dove G.Z., 53 anni, di Santa Giustina (BL), si era sentito male durante un giro in mountain bike con un altra persona. I soccorritori lo hanno quindi raggiunto in jeep per poi accompagnarlo all’elicottero sopraggiunto nel frattempo, decollato poi in direzione dell’ospedale per gli accertamenti del caso. La Stazione dell’Alpago è stata poi preallertata per il ritardo di un uomo, che non si era presentato all’appuntamento con un amico alla macchina, dopo che si erano separati in Val Salatis. Fortunatamente poco dopo l’uomo è stato rintracciato e l’allarme è cessato. Il Soccorso alpino di Cortina ha invece accompagnato al codivilla una bimba di 5 anni di Vicenza che era stata morsicata da un cane, non in modo grave, in località Pomedes.

SCIVOLA E SI INFORTUNA IN COMELICO

Comelico Superiore (BL), 09-08-15  Un’escursionista è scivolata procurandosi la sospetta frattura di una gamba, mentre con il marito si trovava in un bosco in località Sant’Anna. Raggiunta da una squadra del Soccorso alpino della Val Comelico, la donna, M.P., 65 anni, di Conegliano (TV), è stata trasportata fino alla strada e affidata all’ambulanza diretta all’ospedale di Cortina.

 

RUZZOLA PER UNA TRENTINA DI METRI DALLA FORCELLA

San Vito di Cadore (BL), 09-08-15 Una escursionista trentina, A.I., 67 anni, di Taio, perso l’equilibrio è caduta e rotolata per una trentina di metri lungo il versante in prossimità della Forcella di Zonia. Raggiunta dall’elicottero del Suem di Pieve di Cadore, alla donna sono state prestate le prime cure e, imbarcata, è stata trasportata all’ospedale di Belluno, con un possibile politrauma.
Allertato anche il Soccorso alpino della Val Fiorentina per eventuale supporto nelle operazioni.

 

Share

Comments are closed.