Tuesday, 19 June 2018 - 00:55

Lunedì Villa Zuppani di Sedico apre per la tradizionale ricorrenza di San Lorenzo

Ago 8th, 2015 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

villa zuppani dario dall'olioProsegue anche lunedì 10 agosto, festa di San Lorenzo, dalle ore 15 l’apertura straordinaria di Villa Zuppani in località Pasa di Sedico.

Dario Dall’Olio, noto artista zumellese, presenterà le sue ultime opere pittoriche ispirate ad Ernest Hemingway, oltre alla scultura contemporanea Nomorewar (Non più guerre).

“All’inizio di  novembre del 1918 – racconta Dall’Olio – Gostin dei Gobi, all’anagrafe Agostino D’Incà, fondatore dell’azienda di vendita di ferramenta tutt’oggi esistente a Mel, scendeva dal Passo di Praderadego annunciando la fine della I^ Guerra Mondiale. Quel “L’e fini la guera” riecheggia per le valli e così la famiglia Isotton residente Ai Piai di Castel Vint va a dissotterrare la campana che era stata salvata dal saccheggio austro-ungarico. Era l’unica campana rimasta dalla voracità di metallo che sarebbe finito fuso per costruire nuovi cannoni”.

Ebbene, Gostin dei Gobi che termina la sua guerra giungendo in paese a cavallo, senza una gamba “segata a grappe e bestemmie”, nella genesi delle opere dell’artista zumellese, si incrocia con quella di Ernest Hemingway, giornalista e scrittore, Premio Pulitzer nel 1953 per Il vecchio e il mare, e Premio Nobel per la letteratura nel 1954, che parte come volontario. A quest’ultimo, infatti, è dedicata la rassegna “Hemingway remembering” di Villa Zuppani.

Marina simieleLa cinquecentesca villa, di proprietà della Provincia di Belluno, ha ospitato questo fine settimana anche le opere di Marina Simiele, pittrice e restauratrice veronese di origini bellunesi, che utilizza le tecniche del passato per i suoi quadri e le decorazioni settecentesche.

Share

Comments are closed.