Monday, 17 December 2018 - 21:02

Riapre alle ore 21 la statale 51 per Cortina d’Ampezzo. Lunghe code verso il Cadore

Ago 8th, 2015 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

prefettura riunione viabilità

Viabilità in provincia di Belluno, aggiornata alle ore 18.

Il personale dell’ANAS, dei Vigili del Fuoco, del Comune di Cortina d’Ampezzo e delle ditte incaricate dalle Regole d’Ampezzo sta completando le operazioni volte al ripristino della circolazione lungo la SS. 51 di Alemagna dal Km 97 + 500 al Km 99 + 000 (tratto San Vito di Cadore – Cortina d’Ampezzo)..

La strada statale sarà riaperta al traffico a partire dalle ore 21 odierne con un presidio fisso di assistenza alla viabilità e di monitoraggio delle condizioni di sicurezza da parte dell’ANAS.
In caso di precipitazioni suscettibili di creare situazioni di rischio si procederà ad una valutazione sul posto delle condizioni di sicurezza della viabilità in relazione allo stato dei luoghi.
Lungo la viabilità provinciale la situazione rappresentata dalla forze di polizia presenti sul territorio è la seguente:
· SS 51 bis: traffico in via di regolarizzazione
· SS 51: traffico in via di regolarizzazione;
· SR 48 “delle Dolomiti”: permane traffico intenso ma scorrevole in direzione Cortina d’Ampezzo;
· SR 203 “Agordina”: viabilità regolare.

Durante la riunione del COV tenutasi nel pomeriggio in Prefettura è stata concordata, in vista della giornata di domani, nella quale è previsto traffico intenso lungo la rete viaria bellunese, la pianificazione ed il rafforzamento dei servizi di vigilanza da parte delle forze dell’ordine e degli altri organi di polizia stradale.
Il coordinamento verrà assicurato mediante un costante flusso informativo tra tutti gli enti interessati.
Contestualmente, si è convenuto sulla possibilità di attivare il sistema di volontariato di protezione civile con funzioni di assistenza agli utenti della strada, qualora richiesto dalle circostanze.

Aggiornamento ore 15. Permane la chiusura della SS. 51 di Alemagna dal Km 97 + 500 al Km 99 + 000 (tratto San Vito di Cadore – Cortina d’Ampezzo). Il personale dell’ANAS, delle ditte incaricate e con il supporto del Comune di Cortina d’Ampezzo ha sostanzialmente completato la rimozione del materiale caduto sulla sede stradale. Le operazioni volte al ripristino della circolazione, almeno parziale, proseguiranno, condizioni meteo permettendo.
Al momento non si è in grado di fornire una tempistica esatta per la riapertura, anche in considerazione delle perturbazioni in atto nella zona.
Lungo la viabilità provinciale la situazione rappresentata dalla forze di polizia ivi presenti è la seguente:
· SS 51 bis: traffico rallentato con possibili code da Tai di Cadore fino ad Auronzo, dir. Auronzo;
· SS 51: traffico rallentato in direzione nord in prossimità di Tai di Cadore;
· SR 48 “delle Dolomiti”: traffico intenso in direzione Cortina d’Ampezzo;
· SR 203 “Agordina”: viabilità regolare.

Alle ore 12.30 odierne gli organi di Polizia Stradale hanno aggiornato sulla situazione della viabilità provinciale informando che il traffico è molto intenso sia sulla SS51 di Alemagna e 51 bis che sulla SR 48 “delle Dolomiti” nonché sulla SR 203 “Agordina” ed è prevista un’intensificazione del medesimo.

In atto sulle SS51 e 51 bis forti rallentamenti da Pian di Vedoia (uscita A27) e code da Perarolo di Cadore fino a Lozzo di Cadore.

Rallentamenti anche sulla SR 203 da Agordo in direzione nord.

In considerazione di ciò i tempi stimati di raggiungimento delle località di montagna subiranno un sensibile aumento.

Aggiornamento delle ore 10.30 di sabato 8 agosto 2015

Ancora chiusa la statale n.51 per Cortina d’Ampezzo. Alle ore 10.30 gli organi di Polizia Stradale hanno informato che il traffico è già intenso sia sulla SS51 di Alemagna che sulla SR 48 “delle Dolomiti” nonché sulla SR 203 “Agordina”; è prevista una intensificazione del medesimo.

***

La Prefettura di Belluno comunica che a seguito del verificarsi di una nuova colata detritica in località Acquabona, la SS. 51 di Alemagna è chiusa al traffico dal Km 97 + 500 al Km 99 + 000 (tratto San Vito di Cadore – Cortina d’Ampezzo).

Le dimensioni del dissesto non permettono una riapertura immediata, nemmeno parziale, del tratto interessato.

L’Anas ed i Vigili del Fuoco sono già al lavoro per la rimozione del materiale.

I veicoli diretti a Cortina d’Ampezzo sono deviati secondo le indicazioni della segnaletica presente in loco:

· SR 48 “delle Dolomiti” – Passo Tre Croci. Al riguardo si specifica che lungo la SR 48 delle Dolomiti è al momento attivo un senso unico alternato, con possibili ripercussioni sulla circolazione al Km 115 + 000 in corrispondenza del ponte sul rio Gravasecca (fine centro abitato di Auronzo – bivio Passo Tre Croci) ;

· SR 203 “Agordina” – Passo Falzarego;

· A 22 Modena – Brennero: uscita Bressanone – Val Pusteria poi SS 49 e SS 51

I veicoli diretti verso le limitrofe località turistiche (San Vito di Cadore, Borca di Cadore, Vodo di Cadore, Cibiana di Cadore, Valle di Cadore) potranno raggiungere le stesse attraverso la SS 51 di Alemagna.

Si segnala inoltre che al momento è chiusa al traffico, sempre a causa di una frana, la SP 638 “del Passo Giau”, al Km 18+500 (località bivio Posalza – Passo Giau, lato Selva di Cadore)

Al fine di fronteggiare i possibili disagi alla viabilità derivanti dai suddetti eventi, è stato attivato presso la Prefettura di Belluno il Comitato Operativo Viabilità provinciale con la partecipazione delle Forze dell’Ordine, dei Vigili del Fuoco, della Provincia di Belluno, di ANAS e Veneto Strade.

 

Share

Comments are closed.