Monday, 17 December 2018 - 21:02

Domenica a Mareson di Zoldo Alto apre la mostra Dolomiti Open Museum di Alberto Cecchetto

Ago 1st, 2015 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Prima Pagina

vivaio dolomitiE’ con grande onore che l’Associazione Vivaio Dolomiti collabora alla presentazione di questo progetto, predisposto da uno dei più grandi architetti italiani. Alberto Cecchetto, con il suo gruppo di studenti, ha studiato e predisposto il Dolomiti Open Museum “Domus, tra Pelmo e Civetta”, museo all’aperto che si inserisce in un contesto di nuove idee per sviluppare il territorio dolomitico bellunese. Dopo la presentazione di Zoldo alto, dove saremo presenti, porteremo la mostra anche a Belluno, perché crediamo che l’unico capoluogo di provincia dalla cui piazza si ha vista diretta sulle Dolomiti patrimonio dell’Umanità Unesco, debba diventare punto di riferimento per lanciare progetti innovativi per lo sviluppo turistico e socio economico dell’intera provincia. Vivaio Dolomiti fa delle idee innovative il suo credo. Siamo convinti che senza pensare in grande non ci sia possibilità di sviluppo. Questa città, questa provincia deve guardare al mondo, uscendo dal torpore e dall’isolamento che l’ha caratterizzata finora, senza pregiudizi e timore reverenziale nei confronti di nessuno. Noi siamo le Dolomiti, riconosciute in tutto il mondo.

L’inaugurazione della mostra, avrà luogo domenica 2 agosto alle ore 17 nella sala parrocchiale di Mareson (Zoldo Alto), dov’è stata allestita. E rimarrà aperta fino al 23 agosto, visitabile nell’orario 16.30 – 19.00. Il 13 agosto alle 18 nella sala polifunzionale di Fusine (Zoldo Alto) l’architetto Alberto Cecchetto terrà la conferenza “Il futuro delle Dolomiti tra Pelmo e Civetta”.
La mostra è promossa dal Consorzio dei Colonnelli di Mareson con il patrocinio del Comune di Zoldo Alto e dell’associazione Vivaio Dolomiti.

Share

Comments are closed.