Tuesday, 21 November 2017 - 23:18

Lago Film Fest 2015. Domenica il workshop lingue di carta, i documentari di Alfredo “Meproducodasolo” e altro ancora

Lug 26th, 2015 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

Revine Lago, 25 luglio 2015 – Comincia al mattino il programma di eventi della domenica di Lago Film Fest, edizione X+1, l’evento organizzato da Pro Loco Revine Lago con Lago Film Fest, Ministero per i Beni Culturali, Regione Veneto, Provincia di Treviso, Rete Eventi, Comune Revine Lago, Comune Treviso, Comune Conegliano, Comune Vittorio Veneto, Unpli, Comitato Unicef Treviso, Mero Onlus e col supporto di Pixartprinting, Val d’Oca, Zooppa, Ats, Metalmont, Conè, Ascopiave.

lago film festNumerose sono le proiezioni speciali a partire dalle ore 21. Al Vicolo Arco, l’anteprima italiana del documentario Hoax_Canular di Dominic Gagnon, premiato Best Canadian Feature al Festival Internazionale del Documentario di Montreal. Opera esilarante, tenera e inquietante che offre un mash up di filmati della rete prodotti dai teenagers all’alba dell’apocalisse Maya del 21 dicembre 2012. Segue alle 22.30, Unicorn Tales di Daniel Djamo, regista e artista visivo di Bucarest, racconto di chi emigra in Austria e si vende come fisarmonicista indossando una bizzarra testa di cavallo di gomma…

Al Cortile Carlettin, con inizio alle 21, una coinvolgente visione di corpi e colori che guizzano in un video realizzato da Catherine Poueyto col Centro Nazionale della Danza di Parigi. Segue alle 22 il programma di corti di animazione sperimentali svedesi Magasinet Walden. Curata da Martin Grennberger e Stefan Ramstedt in collaborazione con Filmform, la selezione propone un sorprendente excursus del genere, dagli anni Venti a oggi.

Due focus in programma al Livelet dalle 21, con protagonisti i giurati del festival. Si comincia alle 21 con una selezione di corti di Alfredo Covelli e della sua meproducodasolo, esempio di cinema indipendente che sfida il codice linguistico e lo sguardo sicuro sulla realtà, per tradurre sullo schermo la vulnerabilità di chi si affaccia al mondo e con questo mondo intende entrare in empatia. Si chiude alle 22 con due documentari della premiata ditta Carlani & Dogana, fondatori della Beemotion, parte della trilogia Stati nascenti. Carlani è tra gli autori di “Mario” di MTV e di “Italiano medio” con Maccio Capatonda. Con Dogana firma la web serie Zoofari Miami dello Zoo di 105.

In Riva al Lago e al Lido, invece, proseguono le proiezioni dei film in concorso, dalle ore 21 fino a notte.
Extra cinema, la danza curata da Lago Pulsart e Anna Zerbaro continua a essere protagonista nella nuova location Open Space, dalle 21, e la musica raddoppia l’appuntamento col pubblico. Alle 22 il palco sarà per 3 protagonisti del sound veneto: Artemoltobuffa, Marco Iacampo, Cranchi. Nel cortile Sasso, invece, alla stessa ora sarà il turno del voodoo blues di Mr. Wob And The Canes.

Confermate le dirette di Radio Belluno di Guido Beretta nel Cortile Sasso, alle 12.30 e alle 19.30, e il corner dedicato al food dove gustare pestìn, radicchio nostrano, i menù vegan.

Organizzazione Pro Loco Revine Lago – Lago Film Fest | partner istituzionali Ministero per i Beni Culturali – Regione Veneto – Provincia di Treviso – Rete Eventi – Comune Revine Lago – Comune Treviso – Comune Conegliano – Comune Vittorio Veneto – Unpli – Comitato Unicef Treviso – Mero Onlus | Sponsor Pixartprinting – Val d’Oca – Zooppa – Ats – Metalmont – Conè – Ascopiave

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.