Saturday, 18 November 2017 - 02:40

Visita della delegazione russa legata al mondo del turismo al Consorzio Operatori turistici di Alleghe-Caprile, Ski Civetta ed Alleghe Funivie

Lug 19th, 2015 | By | Category: Lavoro Economia Turismo, Prima Pagina

consorzio operatori turistici alleghe caprileLa delegazione russa legata al mondo del turismo in Italia, è giunta ieri, sabato 18 luglio, ad Alleghe e si fermerà fino a domenica per incontrare i rappresentanti del Consorzio Operatori turistici di Alleghe-Caprile, Ski Civetta ed Alleghe Funivie.

La Presidente degli Operatori turistici della Federazione russa, ha salutato con un breve discorso di ringraziamento ed ha sottolineato, come “I russi amano e frequentano le Dolomiti da diverso tempo ormai e hanno intenzione di continuare a farlo, nonostante la crisi economica e quella politica dei rapporti a livello internazionale, perché solo così si possono superare gli ostacoli.” Ed ha annunciato il suo impegno per “la promozione della zona di Alleghe come metà turistica privilegiata in Russia e quindi farò in modo che sempre più russi trascorrono dei soggiorni nella zona, Italia e Russia devono continuare a coltivare la loro amicizia e i loro rapporti”.
La delegazione russa era stata ricevuta al suo arrivo all’aeroporto Marco Polo di Venezia dall’assessore al Turismo del Comune di Venezia, Paola Mar, che ha detto: “Come ha già più volte ribadito il sindaco di Venezia, la nostra città dev’essere motore e promotrice del turismo in tutto il territorio veneto, in particolare nell’Agordino e nelle Dolomiti, e deve sfruttare tutte le occasioni di attrazione di turisti e ospiti stranieri”.

“Ci troviamo nel cuore delle Dolomiti, patrimonio mondiale dell’umanità – ha detto il sindaco di Alleghe Sirio Di Biasio nel primo pomeriggio di sabato ricevendo gli ospiti russi – , dove grazie al Monte Civetta ed al laghetto in cui si specchia, possiamo certamente affermare, di essere in uno dei posti più incantevoli delle Dolomiti intere. La nostra vocazione turistica risale al 1800 ed oggi disponiamo di uno splendido comprensorio sciistico. Sono lieto di dare il benvenuto ai nostri prestigiosi ospiti russi – ha proseguito Di Biasio, perché non dobbiamo di certo fermarci di fronte a certe prese di posizione di livello internazionale, in quanto non portano vantaggio a nessuna delle controparti, ma creano soltanto disagio alla popolazione. Crediamo nella fratellanza dei popoli, nell’ospitalità e nello sviluppo collegiale e condiviso. Tra i nostri obiettivi c’è quello di creare un ponte, non soltanto metaforico, che possa permettere di avvicinare sempre più turisti russi a visitare la nostra splendida località. I nostri cittadini faranno i modo che i nostri ospiti si sentano come a casa loro.”

Sergio Prà, presidente del Consorzio turistico Dolomiti Stars e di Alleghe Funivie, enti tra gli organizzatori della visita dei russi nella zona, ha sottolineato la centralità della località turistica, geograficamente e non solo al centro delle Dolomiti: “Il nostro territorio si trova al centro delle Dolomiti e grazie alla sua posizione strategica tutti i nostri ospiti possono raggiungere in un tempo massimo di 45 minuti, 12 passi dolomitici, una straordinarietà che dà l’opportunità a chi ci sceglie come meta turistica di sciare in più comprensori sciistici della zona. Quest’occasione della partnership con gli enti russi ci permetterà di rafforzare la nostra partnership con Venezia e di offrire pacchetti più articolati e soddisfacenti al visitatore. Infine incrementeremo le attività di trasporto da e per gli aeroporti internazionali del Veneto e adatteremo i nostri servizi e le nostre attività alle particolari esigenze della clientela russa, per la quale avremo un occhio di riguardo. E’ un’ottima occasione di sviluppo.”

Il Consorzio Operatori turistici Alleghe-Caprile, principale ente promotore della partnership con gli operatori russi, ha espresso la sua soddisfazione per quest’importante opportunità attraverso il suo presidente Giuseppe Crupi: “Siamo lieti di questa grande occasione per lo sviluppo del nostro territorio, vogliamo concretizzare con una collaborazione attiva con i tour operator e gli operatori russi il primo confronto positivo tenutosi nel mese di maggio a Mosca. Proprio in quest’ottica già questo scambio di cortesie, quindi la loro visita da noi, dopo la nostra visita in Russia, è la conferma che ci sia da ambo le parti la determinazione di raggiungere un accordo e una collaborazione reciprocamente proficua. Il nostro Consorzio si sta preparando per l’arrivo di turisti dalla Federazione russa, per soddisfare tutte le loro esigenze, anche in concomitanza con il Natale ortodosso prossimo. Sono convinto che questo sarà l’inizio di un’importante collaborazione per il futuro, che porterà buoni frutti per tutti e soprattutto per la nostra terra.”

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.