Sunday, 22 July 2018 - 06:47

Vitalizio a Chisso. Berti: “I soldi del vitalizio vadano agli sfollati della Riviera del Brenta”

Lug 10th, 2015 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore
Jacopo Berti

Jacopo Berti

“Mentre nella Riviera del Brenta ci sono migliaia di veneti che hanno perso tutto e sono senza casa, c’è un politico ai domiciliari che percepirà 80 mila euro all’anno di vitalizio”: Jacopo Berti, capogruppo del Movimento 5 Stelle nel consiglio regionale veneto, punta il dito contro Renato Chisso e il suo vitalizio.
“E ci sono in ballo anche 70mila di liquidazione – ricorda Berti – ma questo è vergognoso! Sono mesi che chiediamo di abolire i vitalizi ai condannati, abbiamo raccolto decine di migliaia di firme, sono i veneti a chiederlo”.
Il primo di luglio, infatti, sono scattati i termini per il vitalizio dell’ex assessore. E nelle tasche di Chisso arriveranno anche altri 70 mila euro di tfr.
“Ieri in Parlamento Berlusconi, Dell’Ultri e altri, anche se ancora troppo pochi, hanno perso il loro vitalizio – ribadiscono i consiglieri veneti del Movimento – in questo momento quindi, per colpa di Chisso e soprattutto di chi non ha fatto niente per cambiare questa legge, il Veneto è la vergogna d’Italia”.
C’è solo un modo per lavare quest’onta: “I soldi di Chisso vadano agli sfollati della Riviera – chiede Berti – a partire dai 70mila euro di liquidazione. Quei soldi pubblici destinati all’ex assessore ai domiciliari siano destinati alle popolazioni colpite dal tornado”.

Share

Comments are closed.