Wednesday, 22 November 2017 - 13:16

Con Gli Amici del Castrum per l’ultimo week-end con il Festival della cultura a Serravalle di Vittorio Veneto

Lug 7th, 2015 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Prima Pagina
AntonioSalines leggera

Antonio Salines

Ultimo lungo week-end all’insegna della cultura (9, 10, 11 e 12 luglio) al Castrum di Serravalle a Vittorio Veneto. Dopo il successo del doppio e interessante incontro letterario di domenica scorsa con sei grandi autori e romanzieri della letteratura veneta (e nazionale) e il critico Massimo Rizzante, moderati, è proprio il caso di dirlo, da Arabella Bertola e Alessandro Cinquegrani, giovedì 9 luglio (ore 21.30 al Teatro al Castrum) andrà in scena nella meravigliosa cornice del Castrum di Ada Marcantonio: “Lo spirito giusto”, con Federica Santinello, Barbara Ammanati, Albero Marescotti e Giovanni Cenci per la regia di Bruno Lovadina. La trama: Sabato sera: Lui l’ha finalmente invitata a cena a casa sua e Lei è emozionatissima e vuole che tutto sia assolutamente perfetto. E poiché “Il vino dà coraggio e rende gli uomini inclini alla passione” decide di portare in dono al suo ospite una bottiglia. Ma non una qualsiasi: dev’essere quella perfetta, capace di creare l’atmosfera giusta. Ma come trovarla, se sa a stento distinguere un bianco da un rosso? Per fortuna un’esperta e paziente enologa è pronta a darle il consiglio giusto. Lo spettacolo è un omaggio al vino, alla sua capacità di suscitare emozioni, di evocare immagini, di creare situazioni. È un omaggio leggero, spiritoso, che gioca con gli stereotipi e i luoghi comuni ma con rigorosa esattezza scientifica. E dopo lo spettacolo, naturalmente, il brindisi con tutti gli spettatori. In caso di pioggia Piccolo Teatro Dante. Ingresso a pagamento: biglietto unico 10 euro. Prima dello spettacolo “Viticoltori Ponte” offrirà agli spettatori un brindisi con il prosecco Doc Extra Dry e Aurora Rosè Extra Dry. la ragazza in vetrina leggeraVenerdì 10 luglio (ore 21.30 al Cinema al Castrum) per la rassegna dei film di Rodolfo Sonego sul grande schermo: “La ragazza in vetrina” (Italia-Francia 1961) per la regia di Luciano Emmer. Attori: Lino Ventura, Magali Noel, Marina Vlady, Bernard Fresson. Genere commedia durata 85’, fotografia B/N. La trama: Due minatori in Belgio passano un weekend con due ragazze olandesi che lavorano nella strada delle vetrine di Amsterdam. Uno dei due s’innamora, ricambiato. Uno dei più felici film di Emmer e non solo per agilità di racconto, intelligenza di notazioni e direzione di attori. C’e anche uno scavo psicologico più profondo. In caso di pioggia Sala Verde del Castrum. Ingresso a pagamento biglietto unico 3 euro. Locandina Bramiti leggeraSabato 11 luglio, gli amanti della storia e della critica cinematografica non possono perdersi l’incontro (alle 18.30) con Tatti Sanguineti che presenta il suo nuovo libro: Il Cervello di Alberto Sordi (Edizioni Adelphi)m, dedicato allo sceneggiatore Rodolfo Sonego. Con la partecipazione della scrittrice Serena Dal Borgo. Introduce Viviana Carlet del Lago Film Festival e Walter Dal Cin che ha curato per il Festival di Serravalle la rassegna dei film su Rodolfo Sonego. In caso di pioggia Sala Verde del Castrum. Ingresso libero. Alle 21.00 torna Antonio Salines, grande attore, amico di Vittorio Veneto e testimonial del Festival fin dall’edizione numero zero del 2002. Grande successo per la sua interpretazione nel 2003 di una straordinaria messa in scena delle Memorie di Adriano e nel 2008 de Il fantasma di Notre Dame. Sarà a Serravalle sabato 11 luglio alle ore 21 (e non 18.30 come inizialmente indicato nei programmi) con un recital di poesie intitolato “Rapsodia in una notte di vento”. In caso di pioggia Sala Verde del Castrum. Ingresso a pagamento: biglietto unico 10 euro. Alle 22 in scena “Obsexion”, una serata di musica e divertimento con la Italian Crazy Band del cantattore Roby Simonetto e Marcello Antonio Carmelo Semisa, musicista. A seguire i DJ internazionali Roby Ciro Schneider e Juanito Gutierretz Paragnostìs (perfetti sosia dei due precedenti). In caso di pioggia Sala Verde del Castrum. Ingresso libero. Domenica 12 luglio (dalle 17): “Serravalle Slow “ a cura di Cristiana Sparvoli e Maria “Lalla” Segat con il patrocinio di Slow Food. Ritrovare i sapori perduti salvandoli dell’omologazione alimentare. Il mondo del cibo e del vino sta cambiando. Si sta facendo strada un maggior senso di responsabilità, una presa di coscienza, un inno alla salvaguardia e al rispetto. Di questo nuovo sentire Serravalle Slow vuole essere partecipe e vuole prenderlo come progetto per il futuro di Serravalle. Interverranno Bruno Bassetto, Gian Domenico Mazzocato, Maurizio Potocnik, Vladimiro Gobbo, Pierchristian Zanotto, Renato Grando, Laura Solinas, Michele Romano e Omar Lapecia. Vendita biglietti la sera di ogni spettacolo, dalle 20 al Castrum di Serravalle. Prevendite a: Associazione Amici del Castrum, P.zza Flaminio 23, Vittorio Veneto tel. 0438-928029; Libreria il Punto Viale Vittorio Emanuele II 56, Vittorio Veneto tel. 0438-554664; Quartiere Latino Libri Via XI Febbraio 34, Conegliano tel. 0438-411989. Per il programma completo visitare il sito www.serravallefestival.it. Durante tutte le serate del Festival dalle 18.30 sarà aperta l’Enoteca del Castrum.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.