Wednesday, 22 November 2017 - 13:13

Ippolito Caffi: dipinti di viaggio tra Italia e Oriente. A Trieste, Castello di Miramare dal 9 luglio all’8 dicembre

Lug 6th, 2015 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

Il Castello di Miramare ospita una mostra di grandi suggestioni dedicata a un artista che fu tra i più importanti e originali vedutisti dell’Ottocento: Ippolito Caffi (Belluno 1809 – Lissa 1866).
Erede del vedutismo settecentesco ma anche suo profondo innovatore, Caffi intreccia la sua vita all’arte e alla politica: instancabile viaggiatore, artista-reporter e patriota, è mosso dall’esigenza continua di documentare la realtà dei numerosissimi luoghi visitati, con attenzione per ogni sfaccettatura percettibile.

Ponte Zilli a Borgo Piave Belluno stampa di Ippolito Caffi

Ponte Zilli a Borgo Piave Belluno stampa di Ippolito Caffi

Caffi trova nel viaggio una fonte continua d’ispirazione, fervore e conoscenza; e nella pittura descrittiva di luoghi ed eventi – tanto realistica e puntuale quanto immaginifica e visionaria – la vera anima della sua arte.

“Ippolito Caffi. Dipinti di viaggio tra l’Italia e l’Oriente”, curata da Annalisa Scarpa, presenta oltre quaranta dipinti delle raccolte della Fondazione Musei Civici di Venezia, da molto non esposti e in parte restaurati per l’occasione, che faranno rivivere i viaggi e i sogni, le geniali invenzioni e la scenografica arte del pittore bellunese.

L’omaggio di Miramare a Ippolito Caffi – che prelude alla ricorrenza dei 150 anni dalla scomparsa dell’artista, nel 2016 – si ricongiunge idealmente all’esperienza di un altro grande viaggiatore: Massimilano d’Asburgo.
Una passione per la scoperta del nuovo e per la sua documentazione che ha accomunato due persone tanto diverse, per origine, estrazione e cultura, che hanno trovato nel viaggio una ragione positiva del vivere e che ora – idealmente – si incontrano a Miramare.
Qui da sempre è conservato anche il bellissimo dipinto che lo stesso arciduca volle commissionare, per farne dono alla sua sposa, proprio a Ippolito Caffi: al pittore
che con le sue inedite soluzioni cromatico-luministiche aveva traghettato il genere della veduta nella modernità, conquistando i contemporanei.

Inaugurazione
mercoledì 8 luglio alle ore 17.00
su invito

Apertura
9 luglio – 8 dicembre 2015

Orario
tutti i giorni 9.00-19.00
(chiusura biglietteria 18.30)

Biglietti
• intero 8,00 euro
• ridotto € 5,00: cittadini UE
tra i 18 e i 25 anni
• gratuito: cittadini UE di età inferiore
ai 18 anni
• l’accesso al parco è gratuito

Info e prenotazioni
tel. (+39) 041 2770470
(lun-ven 9.00-18.00; sabato 9.00-14.00)
Nel caso di richiesta di guida o operatore
didattico da parte di gruppi o scolaresche
(min. 10-max 25 persone), la prenotazione
va effettuata almeno 15 giorni prima

www.castello-miramare.it
www.castellomiramare.org

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.