Tuesday, 21 November 2017 - 23:22

La cartiera di Vas: passato, presente e futuro. Studi, casi e progetti tra archeologia industriale e valorizzazione del territorio

Lug 3rd, 2015 | By | Category: Appuntamenti, Arte, Cultura, Spettacoli, Prima Pagina, Società, Istituzioni

 

Cartiera Vas - Comune Quero VasDal 3 al 10 luglio 2015 l’Associazione Culturale LaCharta di Quero Vas (BL) organizza un lungo evento per presentare la Cartiera di Vas, un luogo dell’archeologia industriale di grande fascino: “La Cartiera di Vas: passato, presente e futuro. Studi, casi e progetti tra archeologia industriale e valorizzazione del territorio”.

All’interno di un fitto programma che vedrà l’alternarsi di convegni, tavole rotonde, presentazioni, visite guidate, laboratori ed intrattenimento, una rosa di esperti del settore dell’archeologia industriale in Italia si confronterà sul tema del patrimonio industriale, del suo recupero e valorizzazione, indicando possibili strade non solo per un riconversione diversamente produttiva del luogo, ma per una serie di azioni volte alla valorizzazione del territorio circostante.

Promotori e partner dell’evento: il Comune di Quero-Vas, la Provincia di Belluno, l’Unione Montana Feltrina, Archeologiaindustrile.net, AIPAI – Associazione Italiana per il Patrimonio Archeologico Industriale, ed il Master Universitario di II livello in “Conservazione, gestione e valorizzazione del patrimonio industriale”.

Programma degli eventi:
Venerdì 3
18:00 Presentazione del libro “Storia di una cartiera veneta. Tre secoli di produzione della carta a Vas” di Stefano Mazzalovo.
18:40 Presentazione dei lavori di ristrutturazione dell’area dell’Ex Cartiera a cura dell’architetto Elena Favero.
19:15 Presentazione progetto di gestione e valorizzazione degli spazi pubblici dell’area dell’Ex Cartiera a cura di Associazione Culturale LaCharta.
21:00 Live Fifty-Fifty in concerto. Fabiano Mazzoni, chitarra e voci e Luca Arrighini, voce solista. Rock a 360°. Nati nel 2007 come trio acustico, i Fifty-Fifty si sono evoluti in formazione duo di musica rock internazionale anni ‘80 proponendo anche pezzi di artisti rock italiani: una miscela musicale dirompente suonata con impeto e gran coinvolgimento del pubblico.

Sabato 4

9:30 Convegno dell’Associazione Italiana Per il Patrimonio Archeologico Industriale (Aipai): “Il patrimonio Industriale tra carta e acqua

1. IL PATRIMONIO INDUSTRIALE NEL TRIVENETO, IN ITALIA E NEL MONDO.
Massimo Preite | Università di Firenze | Italian member board TICCIH | Italian member board ERIH: Il panorama mondiale. Le attività di TICCIH ed ERIH.
Giovanni Luigi Fontana | Università di Padova | Presidente nazionale AIPAI (Associazione Italiana per il Patrimonio Archeologico Industriale): Il panorama italiano. Il ruolo dell’AIPAI.
Franco Mancuso | IUAV | Coordinatore sez. triveneto AIPAI: Gli interventi e le attività sul patrimonio industriale triveneto.

BREAK

2. INTERVENTI. IL PATRIMONIO INDUSTRIALE FRA CARTA ED ACQUA.
Stefano De Vecchi | Architetto: Dall’architettura cartaria al museo della carta.
Raffaello Vergani | Università di Padova: Strutture e modalità dell’utilizzo industriale dell’acqua nel medio Piave.
Silvio Antiga | Presidente Tipoteca Italiana:Da Canapificio a Museo del Carattere.

13:30 PAUSA PRANZO

15:00 – 19:00 Tavola rotonda: Dalla conoscenza al recupero del patrimonio industriale. casi ed esperienze significative.
Jacopo Ibello | Save Industrial Heritage: Le attività di Save Industriale Heritage.
Matteo Sartori | Clinica Urbana: Il tempo dell’attesa: straordinarie manutenzioni.
Manuel Conedera | Studioso: Le miniere della Valle Imperina.
Pierluigi Scoizzato | Presidente SVF Società Veneta Ferrovie: Rimessa Locomotive stazione di Primolano.
Gianpaolo Pezzato | Confartigianato Treviso | Fondazione La Fornace dell’Innovazione: La Fornace di Asolo.
Paolo Paoletti | Lanificio Paoletti: La via della lana.
Cristina Barbara Meneguzzo | Comune di Sesto San Giovanni: Sesto San Giovanni per l’UNESCO e la promozione del patrimonio.
Gianluca D’Incà Levis | DC Dolomiti Contemporanee, laboratorio d’arti visive in ambiente: Le attività, gli eventi e i cantieri di DC.

BREAK

Marcello Modica | Still Alive: Still Alive: un progetto di documentazione fotografica della dimissione industriale in Italia ed Europa.
Simona Politini | Archeologiaindustriale.net: Archeologiaindustriale.net, i monumenti del lavoro. Progetto web 2.0 per la promozione del patrimonio industriale.
Michela Biancardi | Il cuore freddo di Bologna: La filiera del freddo in Emilia Romagna.
Roberta Giovanna Arcaini | Comitato AtePark: Idee per il deposito Atesina di Via Marconi (TN).
Francesca Santarella | Studiosa: La salvaguardia del paraboloide ex SIR di Ravenna.
Serena Mizzan | Direttrice del Science Centre Immaginario Scientifico: Immaginario Scientifico e archeologia industriale.
Giorgio Ravasio | Presidente Ass. Culturale Crespi d’Adda:La rinascita del villaggio operaio di Crespi d’Adda.

Saranno inoltre presenti gli studenti del Master Universitario di II livello in “Conservazione, gestione e valorizzazione del patrimonio industriale” | Università di Padova, Politecnico di Torino, Iuav di Venezia, Università di Ferrara, Università di Cagliari, Università di Firenze, Politecnico di Milano.

21:00 “Cartabianca”: esibizione del Coro di Stramare, diretto dal maestro Giuseppe Borin. Con il supporto di Milestone -Vas. Un concerto itinerante in omaggio all’antica cartiera di Vas. Musiche tratte dalla tradizione popolare, canti di guerra e di lotta, memorie alpine e della Grande guerra.

Domenica 5
9:30-12:30 “Ca(r)(n)tiere”. Tavola rotonda: “Lo spazio dell’Ex Cartiera come opportunità di valorizzazione territoriale”.
18:00 “Palingenesi”. lnaugurazione della mostra fotografica di Fabio Zonta, visitabile fino al 26 luglio 2015. Esposizione curata da Officina di Sisifo. Una selezione di lavori tratti dal progetto omonimo che Zonta ha tradotto nel 2007 in un raffinato volume con testi di Cesare Cunaccia e Roberto Mutti, che gli è valso l’attenzione di alcune tra le più importanti gallerie italiane di fotografia e la circuitazione all’estero: Usa, Londra e Parigi. La mostra “Palingenesi” invita i visitatori a considerare con una maggiore attenzione il mistero del quotidiano, il dettaglio che si nasconde e che, se colto, rappresenta compiutamente il risultato convincente dello sguardo divergente dell’artista rispetto alla realtà.
19:00 Aperitivo con visita guidata allo spazio dell’Ex Cartiera.
20:45 Presentazione del progetto “IncontroLuce”.
21:00 “Luci di carta”. Spettacolo di ombre e luci ed a seguire una proiezione di cortometraggi di animazione con ARTiculate. ARTiculate è un gruppo di artisti inglesi, con singolari e diverse competenze. Artisti visivi, poliedrici che trasformano i luoghi, le emozioni ed i pensieri attraverso azioni e spettacoli ricchi di atmosfere e di luce. L’iniziativa in collaborazione con Unione Biblioteche Setteville, è parte del progetto “lncontroLuce”
Martedi 7, Giovedi 9 e Venerdì 10
20:00-22:00 Laboratorio gratuito per tutti, ragazzi ed adulti, di costruzione lanterne giganti in midollino di carta a cura del gruppo di artisti inglesi ARTiculate.

Per approfondimenti sulla storia della Cartiera di Vas visitate il sito www.archeologiaidustriale.net alla pagina http://goo.gl/JQMi8J
Informazioni
Ex Cartiera di Vas – Via Case Sparse 32038 Quero Vas (Bl)
Contatti: tel +39349 3838378 e-mail lacharta@libero.it
Social Media: Facebook Fan Page LaCharta – #CartieraVas

Share

One comment
Leave a comment »

  1. Memorie di edifici e …. di persone che ci hanno lavorato e vissuto. Recuperare gli spazi facendoli divenire pubblico patrimonio è esigenza dell’ oggi. Non più nuove costruzioni ma ristrutturazioni per salvare spazi ricordi. Nessun altra soluzione o proposta che non tenga conto di ciò !!!

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.