Wednesday, 22 November 2017 - 01:04

Il presidente di Confindustria Belluno Dolomiti Luca Barbini incontra l’assessore regionale Bottacin e il consigliere Gidoni: “Agire insieme per la competitività del territorio”

Lug 2nd, 2015 | By | Category: Cronaca/Politica, Lavoro Economia Turismo, Prima Pagina
Palazzo Doglioni Dalmas sede di Confindustria Belluno Dolomiti

Palazzo Doglioni Dalmas sede di Confindustria Belluno Dolomiti

Si è svolto stamattina (giovedì 2 luglio) nella sede di Confindustria Belluno Dolomiti il primo incontro tra il presidente dell’associazione Luca Barbini, il neo-assessore regionale Gianpaolo Bottacin e il consigliere regionale Franco Gidoni. E’ stata l’occasione per avviare un iniziale confronto sui temi che riguardano la competitività economica del territorio, ad iniziare dalla necessità di potenziare le infrastrutture materiali e immateriali. Nelle prossime settimane, non appena i due esponenti regionali avranno preso pieno possesso delle rispettive funzioni, sarà organizzato un altro incontro, stavolta con tutti i componenti della giunta esecutiva, per entrare nel merito delle singole questioni.
«Ringrazio l’assessore Gianpaolo Bottacin e il consigliere Franco Gidoni per la disponibilità dimostrata – afferma Luca Barbini – accogliendo il nostro invito pochi giorni dopo la nomina della nuova giunta regionale. E’ stato un primo incontro utile innanzitutto per conoscersi e per definire il metodo per una collaborazione che deve essere unicamente funzionale agli interessi del territorio.

Luca Barbini

Luca Barbini

Da questo punto di vista, abbiamo concordato sulla necessità di fare effettivamente squadra per cercare di affrontare e possibilmente di risolvere alcuni problemi che affliggono da anni questa provincia. A noi imprenditori non interessano la contrapposizioni politiche, né tanto meno le polemiche strumentali: chiediamo semplicemente che la pubblica amministrazione funzioni, che le opere vengano realizzate in tempi adeguati e con costi certi, che le aziende, ad iniziare da quelle manifatturiere, siano messe nelle condizioni di poter competere in mercati sempre più difficili. Abbiamo perciò concordato di iniziare un dialogo che servirà ad individuare insieme le priorità del territorio, nella consapevolezza che le risorse sono limitate e dunque vanno concentrate su azioni e opere strategiche per la nostra provincia». «Abbiamo inoltre convenuto – conclude Luca Barbini – che sarà fondamentale attivarsi da subito anche per gestire al meglio i Mondiali di Sci Alpino del 2021 a Cortina d’Ampezzo: mancano sei anni, ma non possiamo perdere tempo, se vogliamo evitare di farci trovare impreparati ad un evento così importante».

Share

One comment
Leave a comment »

  1. tera verdete !!!!!!!!! Speron ben ma no ghe crede

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.