Saturday, 24 August 2019 - 08:46
direttore responsabile Roberto De Nart

La tecnologia sta cambiando il modo in cui scommettiamo

Giu 30th, 2015 | By | Category: Prima Pagina, Pubbliredazionali

giocoIl mondo del gioco d’azzardo sta cambiando a un ritmo vertiginoso, e per accorgersene basta fare un giro in rete e osservare il proliferare di siti di gioco e collegati al gioco. Portali come VegasMaster Italia, dedicati all’informazione del mondo del gambling via web, sono sempre di più anche nel nostro paese, e questo nonostante fino a quattro anni fa il gioco online fosse illegale.

Il merito è tutto della tecnologia, che sta operando forse il più grande cambiamento nel mondo del gioco dall’apertura dei primi grandi casinò americani. L’industria del gioco è in fibrillazione, ma è anche diventata estremamente affollata e con spazi sempre più ristretti per i nuovi arrivati. Persino i giganti sono costretti a offrire continue promozioni per attirare giocatori. Ma andiamo con ordine.

Tutto comincia, ovviamente, con l’invenzione della rete e la sua diffusione su scala mondiale. Negli anni ’90 nascono i primi, pionieristici casinò online. Nel corso di quel decennio e all’inizio degli anni 2000, molti nuovi operatori si affacciano sul mercato. Aziende che prima non si erano mai occupate di gioco d’azzardo compaiono sulla scena, con l’ausilio di software sempre più efficaci e coinvolgenti. In questo periodo, anche i casinò di terra cominciano ad interessarsi al mondo del gambling online, che attira sempre più giocatori grazie alla diffusione sempre più capillare di internet. Nomi storici come William Hill Casino aprono i loro siti web, rendendoli accessibili al pubblico mondiale.

Contemporaneamente, però, comincia anche la battaglia legale per il controllo dei casinò online. Internet poteva superare le barriere tra gli stati, ma gli stati non potevano permetterselo. Si elaborano tecnologie per bloccare i siti considerati illegali. Nel 2006, i casinò online vengono resi inaccessibili quasi completamente negli Stati Uniti.

Per fortuna degli operatori però nel frattempo si stavano aprendo altri mercati in Europa. Grecia, Italia, Spagna e molti altri paesi hanno reso legale il gioco online, diventando i mercati d’elezione dei grandi operatori. Questi ultimi sono diventati sempre più presenti, ad esempio, nella pubblicità, producendo spot televisivi e sponsorizzando importanti squadre di calcio.

Ma la tecnologia è andata ulteriormente avanti, e ha prodotto i supporti mobili per la navigazione. Tablet e cellulari di ultima generazione hanno imposto ai casinò di trovare nuove soluzioni per rendersi accessibili a chi naviga da mobile, costruendo app o ottimizzando i propri siti web. La rincorsa a diventare il casinò preferito da chi gioca con cellulari e tablet è tutt’ora in corso.

Ma internet ha portato un altro grande cambiamento: in rete si può giocare anche gratis! Cercando su iTunes si possono trovare decine e decine di simulatori di giochi di casinò, che riproducono le emozioni, ad esempio, della roulette o del poker, ma senza spendere un centesimo. Non un buon affare per i casinò, probabilmente, ma per i giocatori sì!

Share

Comments are closed.