Saturday, 24 August 2019 - 09:43
direttore responsabile Roberto De Nart

Nuovo pronunciamento della Corte d’Appello. Toscani: “Legge elettorale sbagliata, chiediamo scusa ai veneti. Il Consiglio rischia una vita breve”

Giu 19th, 2015 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Matteo ToscaniAlla luce del nuovo pronunciamento della Corte d’Appello di Venezia sull’esito delle votazioni di fine maggio, Matteo Toscani avanza due considerazioni e avverte: «C’è il rischio concreto che l’attuale Consiglio regionale abbia vita breve».

«Due sono i principali dati che emergono da quanto sta accadendo – spiega Toscani – . Il primo è che questa legge elettorale è di difficilissima interpretazione, prova ne è che lascia nell’incertezza e nella soggettività l’individuazione degli eletti; il secondo è che l’attuale norma è minata alla base da importanti vizi di incostituzionalità e questo non lo dico io, bensì autorevoli giuristi».
«Alla luce di queste due considerazioni, c’è il rischio concreto che questa Assemblea appena eletta abbia vita breve e si debba tornare a votare – dice ancora l’esponente cadorino – . Inevitabilmente, lo si dovrebbe fare con una nuova legge elettorale che sia in linea con la Costituzione e, soprattutto, con il buonsenso».
«Sono purtroppo fra coloro che l’hanno votata e faccio ammenda, senza riserve – conclude Toscani – . E’ stato un errore clamoroso di cui possiamo solo chiedere umilmente scusa ai Veneti».

Share

9 comments
Leave a comment »

  1. ma non la hanno votata anche toscani e reolon?

  2. Che vergogna… I politici italioti non si smentiscono proprio mai!

  3. A parte le scuse e le umiltà quando il danno è fatto e l’ingiustizia anche. In altre parole, gli autorevoli giuristi e costituzionalisti, non potevano essere interpellati prima? Cioè quando vi era ancora tempo per rimediare ad una legge elettorale pensata e scritta con i piedi ? Una vergogna che sarà ben difficile cancellare. Tornare alle urne, stavolta dovete pagare voi, caro toscani, troppo facile scaricare sempre sulla gente e voi godere sempre e solo dei benefici.
    Eugenio Padovan

  4. E continuano a parlare. Almeno stessero zitti.

  5. Ma devono solo vergognarsi tutti quanti ….votare una simile legge….e pensare che con gli stipendi che hanno preso un minimo sforzo nel far funzionare il cervello……dovevano metterlo in pratica

  6. Toscani rivoterebbe volentieri visto che da consigliere uscente ha preso una suonata micidiale, magari la prossima gli va meglio!
    Peraltro in Parlamento, dove la legge elettorale è già stata dichiarata incostituzionale, son tutti li e nessuno fa una piega… nemmeno Galan!

  7. È una vergogna!
    E questi dovrebbero governarci!!!
    Ma che se ne vadano!

  8. devastante : come annientare quella poca fiducia rimasta in noi cittadini

  9. Per mantenere lo “status quo” si impegnano al massimo a formulare leggi astruse e spesso anticostituzionali. La recente legge elettorale del Veneto è un esempio da manuale delle cose da “non fare”.
    Sarà stata, come al solito, frutto di lunghe trattative e compromessi tra i partiti maggiori. Peccato che nessuno si sia accorto che contiene degli elementi di anticostituzionalità che rischiano di vanificare i risultati elettorali e forse si dovrà tornare al voto. Paga sempre Pantalone !