Saturday, 24 August 2019 - 11:02
direttore responsabile Roberto De Nart

Col Cavalier. Matteo Toscani: “Zaia lasci il taglio del nastro agli operai! Fosse stato per la sua Giunta, i lavori sarebbero ancora fermi”

Giu 13th, 2015 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Matteo ToscaniA due giorni dall’inaugurazione del tunnel del Col Cavalier che si terrà lunedì mattina alle 11, Matteo Toscani rilancia la sua proposta: «Lasciamo che a tagliare il nastro siano le maestranze che hanno lavorato per l’opera e non chi ha addirittura causato la chiusura del cantiere, mettendo a rischio il completamento dell’infrastruttura».

«Quando si tratta di tagli dei nastri il Governatore non si dimentica certo di Belluno – ha commentato ironico Toscani – . Zaia era stato qui per la posa della prima pietra ad inizio mandato e aveva garantito che sarebbe stato lui l’assessore del Bellunese. Ebbene, da allora, per cinque anni, si è visto raramente da queste parti. Ha completamente snobbato la montagna, ma torna ora per farsi acclamare per una inaugurazione per la quale i meriti sono da ascrivere a Veneto Strade ed alle imprese che hanno lavorato, non a lui».
col cavalier 1«Credo che il Governatore sarebbe più utile al territorio ed all’economia se lasciasse che a ricevere gli applausi fossero gli operai che hanno davvero lavorato per costruire quella che sarà un’opera fondamentale per la nostra terra», ha detto ancora il rappresentante cadorino «e venisse a Belluno a confermare la presenza nella nuova Giunta di un Assessore bellunese con deleghe importanti per la montagna e l’autonomia, visto che proprio lunedì ci sarà la probabile proclamazione degli eletti da parte della Corte d’Appello di Venezia. Dovrebbe anche venire a dirci cosa ha fatto per sbloccare i 50 milioni di euro che la Regione avanza dallo Stato e non ha ancora riscosso perché incapace di accendere il relativo mutuo. Due o tre lettere inviate al Ministero in cinque anni sono oggettivamente nulla rispetto al credito delle imprese venete non soddisfatto per anticipare i soldi sul Col Cavalier.
«Non va dimenticato, infatti, che Veneto Strade ha ripreso i lavori forte unicamente di una lettera di rassicurazioni da parte della Regione. In termini di concreti finanziamenti, nulla si è mosso: se le imprese hanno ripreso i lavori è per la serietà di Veneto Strade e per senso di responsabilità nei confronti dei Bellunesi, qualità che la Giunta Zaia, anche in questo caso, non ha dimostrato».

Share

6 comments
Leave a comment »

  1. BRAVO MATTEO QUALCHE VOLTA BISOGNA ANCHE SAPERLE CANTARE A QUESTI FANFARONI…

  2. Toscani dimentica che per 5 anni era anche lui in maggioranza in regione ora fa il verginello se Zaia si è disinteressato del Bellunese Toscani era il suo braccio destro e lo ha usato solo per le marchette elettorali di fine legislatura quindi cosa va dicendo se non il NULLA.

  3. Non sarebbe il caso di tagliare il legame con la regione visto come ci considera. In quanto a Zaia, sarà l’ennesima occasione per onorare il prosecco.

  4. ha certamente ragione però ai bellunesi … va bene tutto e si dimenticano presto di tutto! e … lo hanno votato!!! come a suo tempo votarono Galan!

  5. Troppo facile commentare negativamente, dopo aver mangiato nello stesso piatto, per ben cinque anni.
    Penso che Toscani stia dicendo questo solo per ripicca personale.
    Zaia non mi piace e non l’ho certo votato!

  6. Toscani sei un grande