Saturday, 24 August 2019 - 11:17
direttore responsabile Roberto De Nart

Dolomiti Extreme Trail. In 800 con 29 nazioni rappresentate sabato per la terza edizione della massacrante gara da 3800 metri di dislivello positivo + 3710 negativo

Giu 11th, 2015 | By | Category: Riflettore, Sport, tempo libero

dolomiti extreme trail 2014 federica boifava con alle spalle il pelmo E’ grande il fermento, in queste ore, in tutta la Val di Zoldo dove sabato, 13 giugno, andrà in scena la terza edizione della Dolomiti Extreme Trail, evento che proporrà un percorso di 53 chilometri (3800 metri di dislivello positivo e 3710 metri di dislivello negativo) all’ombra di San Sebastiano e Civetta, Moiazza e Pelmo. Partenza da Forno di Zoldo, alle 5.30, e approdo a Pieve di Zoldo, all’ombra della parrocchiale di San Floriano, gioiello di stile romanico-gotico. Accanto al trail, ci sarà anche il Dxt 20 k, sulla distanza dei 20 chilometri (il via alle 7 da Forcella Staulanza).

600 i partecipanti al Dxt, 200 al Dxt 20k: 800 concorrenti, dunque, a sfidare dislivelli e fatica. Saranno ben 29 le nazioni rappresentate: tutti i paesi europei ma anche Canada, Stati Uniti e Russia, Brasile e Argentina.

Tra i top runner, la start list riporta tra gli altri i nomi di Franco Collè, valdostano vincitore del Tor de Geants 2014, e del bergamasco Marco Zanchi, quello del britannico Andrew Turnbull, del belga Wim Lemmens, dell’olandese Ruud Hoosemans e degli irlandesi Seamus Chelcher. In campo femminile, occhi puntati sulle vincitrici 2013 e 2014, rispettivamente Anne Marie Gross e Federica Boifava.

Per quanto riguarda il trail, l’organizzazione segnala gli orari dei passaggi per gli spettatori che volessero recarsi sul percorso ad applaudire la fatica dei partecipanti: Pralongo (3 km) dalle 5.50 alle 6.30; Passo Duran (14 km) dalle 6.50 alle 8.15; Forcella Staulanza (27 km) dalle 9.45 alle 14.30; Casal (51 km) dalle 11.15 alle 18. Da rilevare, inoltre, che per il passaggio della corsa verrà appositamente aperto il rifugio Coldai: il rifugio, costituirà un punto di appoggio in più per i concorrenti ma anche un’occasione per gli spettatori di godersi la corsa da un balcone privilegiato, con vista spettacolare su tante vette delle Dolomiti.

In zona arrivo, dalle 12 spazio al pasta party e anche alla degustazione prodotti tipici aspettando l’arrivo degli atleti: il servizio sarà continuato fino alle ore 22 e aperto a tutti (gratuito per gli atleti). Premiazioni alle 18.

Sempre in zona arrivo, dalle 10.30 di sabato bambini e ragazzi daranno vita alla Micro Dxt, prova su distanza ridotta e con iscrizione gratuita.

Per tutti i dettagli: www.dolomitiextremetrail.com.

Share

Comments are closed.