Sunday, 18 August 2019 - 22:05
direttore responsabile Roberto De Nart

Casa Tua 1 approva il bilancio 2014. In 18 anni ospitate oltre 4mila persone

Mag 14th, 2015 | By | Category: Prima Pagina, Sanità, Società, Associazioni, Istituzioni
Casa Tua 1

Casa Tua 1

I soci dell’associazione Casa Tua 1 si sono riuniti qualche giorno fa in assemblea per discutere del bilancio del 2014. Prima di illustrare i numeri, il consulente per la sicurezza Giuseppe Fascina, Marco Burigo e il responsabile della sicurezza dell’Ulss 1 Vigilio Righes hanno tenuto un breve corso di formazione sulle modalità di gestione dell’emergenza e consegnando ai presenti un depliant illustrativo.
Gli argomenti principali poi discussi hanno riguardato il bilancio economico 2014, presentato dal tesoriere Romeo Bristot, che ha visto entrate per 14.593 euro, dovute per il 41 per cento a contributi da sostenitori e ospiti della provincia, per il 36 per cento da fuori provincia e un 15 per cento da associazioni. Le uscite sono state pari a 13.570 euro, dovute a spese per riscaldamento 22 al per cento, pulizie al 19, energia elettrica al 10 e altre per il 40 per cento. In particolare è stata segnalata la donazione di un emettitore UVA al reparto Oculistica dell’ospedale San Martino di Belluno, presentata il 9 settembre agli organi di stampa dal direttore generale dell’Ulss 1 Pietro Paolo Faronato, con il dott. Stecchini, il dott. Sperti e altri medici dell’unità operativa, oltre ai componenti dell’associazione. Il residuo attivo al 31 dicembre 2014 è stato di 1.022 euro.
L’altro bilancio, illustrato dal presidente Giorgio Zampieri, ha riguardato gli ospiti, che nel 2014 sono stato 209, con un incremento pur modesto rispetto al 2013. La provenienza ha riguardato 91 (44%) persone della provincia di cui il 57 per cento dal Cadore, 53 da altre provincie del Veneto (25%), 54 dal altre Regioni (26%) e 11 da paesi esteri (5%). I reparti che maggiormente hanno usufruito dell’ospitalità sono stati Patologia neonatale/Pediatria con il 30%, Rianimazione con il 21%, Ortopedia con l’11%, Urologia con il 9% e Radioterapia con l’8%. Complessivamente dal 1997 gli ospiti hanno superato le 4 mila presenze (4057). Unanime l’approvazione dei due resoconti.
La direzione medica dell’Ulss 1 che ha dato in comodato d’uso la struttura continua con spirito collaborativo il rapporto con l’associazione Casa Tua, mentre le associazioni che garantiscono con turnazione la loro presenza hanno riportato indicazioni e suggerimenti sull’andamento logistico e sui contatti con gli ospiti. Sono state valutate assieme soluzioni ed adeguamenti. Nell’anno 2015 continuerà il servizio sentendo che continua la vicinanza della comunità bellunese.

Share

Comments are closed.