9 C
Belluno
mercoledì, 26 Febbraio, 2020
Home Cronaca/Politica Sanità di montagna. Diego Vello: "Solo il voto a Tosi salvaguarderà l'Ospedale...

Sanità di montagna. Diego Vello: “Solo il voto a Tosi salvaguarderà l’Ospedale di Feltre. Zaia ha già detto che intende unire Feltre a Belluno”

Diego Vello
Diego Vello

“Esiste un’unica possibilità per salvare la sanità del feltrino e l’importanza dell’ospedale di Feltre ed è quella di votare Flavio Tosi”. Lo sostiene il candidato Diego Vello (Lista Tosi) in relazione alle ipotesi di fusione delle due Ulss Belluno e Feltre.
“I programmi presentati dai diversi candidati alla presidenza della Regione Veneto in questi giorni – prosegue Vello –  hanno evidenziato un ambiguità rispetto al tema della sanità di montagna ed è ancora più evidente la posizione di Luca Zaia che intende unire Feltre a Belluno.
C’è il rischio netto che l’unione delle Ulss 1 e 2 non solo depotenzi la sanità di montagna, ma che tolga definitivamente il ruolo di baricentricità rispetto alle aree limitrofe.
Si finisca di raccontare alla gente che l’unione significa migliorare la qualità del servizio – prosegue Vello – la realtà è che la sanità bellunese sta perdendo pezzi e unire significa solamente continuare in questo percorso di dismissione sanitaria.
Feltre dovrà recuperare nei prossimi anni un ruolo di importanza strategica come sanità interregionale e guardare a nuovi accordi e collaborazioni con le aree del Primiero e della Valsugana .
Mi chiedo inoltre che cosa ne pensi una figura come il candidato della Lega Nord, Gianvittore Vaccari che, da sindaco di Feltre, difendeva l’Ulss numero 2 e adesso accetta un percorso di evidente depotenziamento della sanità.”
Conclude Vello : “Difenderò a spada tratta l’autonomia della sanità del feltrino e la Regione dovrà riconoscere la specificità di Feltre nell’ottica di una seria collaborazione anche con le regioni limitrofe.”

Share
- Advertisment -

Popolari

Corona-virus. Massaro propone all’Anci il rinvio delle scadenze fiscali: «L’allarmismo mette in ginocchio il turismo»

Belluno, 26 febbraio 2020  -  Non c'è solo l'allerta sanitaria nei pensieri del sindaco di Belluno per quanto riguarda la diffusione del Coronavirus: il...

Alla guida con patente scaduta e sotto l’effetto dell’alcol

Domenica pomeriggio alle ore 15.40 a Limana in via Roma, la Volante di turno della Questura, procedeva al controllo di un’autovettura, Fiat Panda, al...

Coronavirus. 215 assunzioni immediate nella sanità veneta. Zaia: “Altre forze in campo”

Venezia, 26 febbraio 2020  -  Assunzione immediata a tempo indeterminato per 215 figure professionali della sanità, per far fronte ai maggiori carichi di lavoro legati...

Coronavirus. In Svizzera l’acqua santa non è più santa, eliminata per evitare i contagi. A Lugano abolita anche la stretta di mano

Il Coronavirus riesce dove forse non era riuscita neanche la peste bubbonica: via l'acqua benedetta dalle acquesantiere, l'ostia consegnata in mano e non in...
Share