5.3 C
Belluno
venerdì, 28 Febbraio, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Sabato alla Società operaia di Lentiai i Poeti alternativi bellunesi fanno incontrare...

Sabato alla Società operaia di Lentiai i Poeti alternativi bellunesi fanno incontrare natura e poesia

Sabato 16 maggio alle ore 17:00 presso il giardino della Società Operaia si terrà l’incontro “DE RERUM NATURA” ovvero un pomeriggio di poesia dedicata a Madre Natura, l’uomo e la terra.
società operaia mutuo soccorso lentiaiLa Società Operaia di Mutuo Soccorso di Lentiai e i POETI AlterNATIVI BELLUNesi offrono una promenade poetica durante la quale si incontreranno natura, uomo, terra attraverso parole e poesie in libertà.
“La Società Operaia è orgogliosa di collaborare con i Poeti AlterNativi Bellunesi e di offrire i propri spazi per sensibilizzare quante più persone su temi importanti come la natura, la sostenibilità e la gioia della terra.” spiega la presidente della Soms Bondavalli.
“La “promenade poetica” è un iniziativa di gruppo di amici” spiega Mirko Delle Mulle, uno dei Poeti AlterNativi Bellunesi “che ama la poesia e a cui piace scrivere in versi alternativamente poetici. La promenade si pone come “intermezzo artistico” nell’ambito della rassegna di incontri sulla natura che si sono tenuti a Mel dal titolo “Prospettive Agricole” ovvero appuntamenti di ampio respiro, che riguardano varie tematiche, l’ecologia, la natura, la biodiversità, la storia dell’uomo, la terra e le nostre radici..”
“Gli incontri poetici che proponiamo normalmente prevedono solo l’ascolto” continua Dalle Mulle “però solitamente troviamo feeling con il pubblico e ci sono sempre momenti molto coinvolgenti, come pensiamo potrà essere in questo caso, dato che il giardino offre la possibilità di potersi sedere ovunque, sdraiarsi, o stare semplicemente in piedi all’aria aperta. Inoltre, in linea con la naturalità della poesia e dei temi trattati, non useremo amplificazione.”

*****

La Società Operaia di Mutuo Soccorso “Felice Cavallotti” di Lentiai nasce ufficialmente il 1° gennaio 1898 ed all’art. 2 del proprio Statuto pone come scopo della Società stessa “il mutuo soccorso, l’istruzione, l’eccitamento al lavoro e tutto quanto tenda al miglioramento delle condizioni morali e materiali dei Soci”. Non a caso il simbolo della SOMS, dipinto da Luigi Cima sulla bandiera sociale, rappresenta due mani che si stringono ed intrecciano.
Nell’ultimo decennio la SOMS ha ripreso vigore, ripensando e reintegrando le più diverse spinte ed esigenze del mutato contesto sociale, sempre nel rispetto e nella comprensione reciproca, partendo da valori antichi ma sempre attuali.
Al momento il sodalizio lentiaiese conta 200 Soci.

Share
- Advertisment -

Popolari

Due cadute dalla seggiovia nel comprensorio del Civetta

Val di Zoldo, 27 febbraio 2020  -  Due cadute a un'ora di distanza una dall'altra dalla seggiovia in Val di Zoldo, comprensorio del Civetta. La...

Incidente sul lavoro. Precipita da 6 metri, ricoverato all’ospedale di Treviso

San Gregorio nelle Alpi 27 febbraio 2020 - Grave incidente sul lavoro nel primo pomeriggio di oggi in via Cal Longa di San Gregorio...

Neri Marcorè al Comunale di Belluno il 15 aprile con il concerto-spettacolo “Le mie canzoni altrui”

Mercoledì 15 aprile (ore 21) Veneto Jazz porta al Teatro Comunale di Belluno il concerto-spettacolo di Neri Marcorè "Le mie canzoni altrui", una serata...

Coronavirus, contrordine. “Solo 116 positivi su oltre 6mila tamponi”, l’assessore regionale Lanzarin ridimensiona il caso

Venezia, 27 febbraio 2020  -  “Si sta decidendo in queste ore se reiterare l’ordinanza regionale per il coronavirus, ed eventualmente in quali termini. Ma anche...
Share