12.7 C
Belluno
venerdì, 28 Febbraio, 2020
Home Cronaca/Politica Moretti, Bard, Dorfmann: siglato l'accordo elettorale

Moretti, Bard, Dorfmann: siglato l’accordo elettorale

buzzo moretti marmolada dorfmannE’ stato siglato questa mattina ad Agordo l’accordo elettorale tra la candidata alla presidenza della Regione Veneto, Alessandra Moretti, e il Movimento Bard Belluno Autonoma Regione Dolomiti; a sostenere l’importanza del documento, anche l’europarlamentare Herbert Dorfmann, forte dei 10mila voti ottenuti alle Europee 2014.
“Con gli accordi a livello nazionale e regionale, riporteremo la rappresentanza dei bellunesi in Provincia, e con l’elettività otterremo anche le risorse necessarie per gestire le competenze che lo Statuto Veneto assegna al Bellunese”: questo il commento dei candidati Alessandra Buzzo, Andrea Bona e Danilo Marmolada.
“Un accordo per una montagna aperta al mondo, viva e sostenibile”: questo il commento post-firma di Alessandra Buzzo. “Riportare l’elettività alla Provincia è il primo passo per una montagna e un territorio veramente autonomo, che può guardare con fiducia e speranza a un nuovo futuro”.
Da Danilo Marmolada arriva la nuova accelerata: “Serve autonomia subito, per difendere le terre alte e tutelare le minoranze. La rappresentatività che potranno avere i territori della montagna bellunese consentirà di salvare dallo spopolamento e dall’abbandono le aree più disagiate.
Andrea Bona ha sottolineato l’assetto della “nuova” Provincia elettiva: “I bellunesi torneranno ad essere rappresentati; il nuovo assetto provinciale prevede una riorganizzazione per vallate, ed ogni realtà avrà la sua giusta rappresentanza”.
“Nelle ultime settimane, ho visitato queste terre e ho visto che c’è necessità di autonomia. – commenta la candidata Alessandra Moretti Autonomia per me significa dare potere e risorse ai territori per gestirsi: questi paesi senza servizi, senza scuole, senza strade, rischiano di svuotarsi in pochi anni”.
A dare ulteriore peso all’accordo c’è la firma di Herbert Dorfmann: “Questo è un territorio che ha bisogno di autonomia. Questo documento è fondamentale per ridare dignità al Bellunese; le autonomie in Italia funzionano con competenze, risorse, ma anche capacità di gestione, ed il sostegno mio e dell’SVP va proprio in questa direzione: l’autonomia altoatesina può e deve essere da esempio al Bellunese”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Due cadute dalla seggiovia nel comprensorio del Civetta

Val di Zoldo, 27 febbraio 2020  -  Due cadute a un'ora di distanza una dall'altra dalla seggiovia in Val di Zoldo, comprensorio del Civetta. La...

Incidente sul lavoro. Precipita da 6 metri, ricoverato all’ospedale di Treviso

San Gregorio nelle Alpi 27 febbraio 2020 - Grave incidente sul lavoro nel primo pomeriggio di oggi in via Cal Longa di San Gregorio...

Neri Marcorè al Comunale di Belluno il 15 aprile con il concerto-spettacolo “Le mie canzoni altrui”

Mercoledì 15 aprile (ore 21) Veneto Jazz porta al Teatro Comunale di Belluno il concerto-spettacolo di Neri Marcorè "Le mie canzoni altrui", una serata...

Coronavirus, contrordine. “Solo 116 positivi su oltre 6mila tamponi”, l’assessore regionale Lanzarin ridimensiona il caso

Venezia, 27 febbraio 2020  -  “Si sta decidendo in queste ore se reiterare l’ordinanza regionale per il coronavirus, ed eventualmente in quali termini. Ma anche...
Share