Wednesday, 26 September 2018 - 01:36

Negozi polifunzionali.  Paolo Doglioni (Confcommercio): “Avanti insieme con il Territorio” 

Feb 24th, 2015 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina
Paolo Doglioni

Paolo Doglioni

“L’interessamento dell’on. De Menech per la creazione del negozio polifunzionale che possa svolgere anche servizi di tipo postale è un passo avanti di grande importanza”. Il presidente Confcommercio Paolo Doglioni non nasconde la soddisfazione a fronte del solerte interessamento manifestato dal parlamentare pontalpino di interessarsi presso le sedi Ministeriali per far sì che questa ipotesi di lavoro possa concretizzarsi in tempi celeri.
“Sul finire degli anni ’90 questo progetto fu sviluppato nell’ambito di uno studio europeo avverso lo spopolamento delle zone disagiate, ma, nonostante i buoni riscontri, non venne più perseguito. Ora tale ipotesi torna di attualità, vista la conclamata volontà di Poste di riorganizzare il sistema degli uffici periferici determinando la chiusura totale o parziale di molti punti di servizio. La proposta, se ben strutturata, potrebbe portare ad molti benefici con investimenti davvero minimi: le comunità locali, proprio quelle con meno servizi e a rischio spopolamento, potrebbero continuare a godere di alcuni basilari servizi in quanto erogati da negozi di prossimità che, a loro volta, potrebbero continuare a operare integrando il proprio reddito con quello derivante dalla fornitura di attività di rilevanza pubblica”. Appare evidente come il mantenimento dei servizi sul territorio sia peraltro elemento fondamentale per il sempre auspicato sviluppo dell’economia turistica.
Il presidente di Confcommercio conclude quindi con un appello ai Sindaci: “Abbiamo subito sollecitato i sindaci bellunesi perché ci segnalino le situazioni concrete dove tali progetti potrebbero avere reale e concreta attuazione, dando così forza alla richiesta dell’on. De Menech e dimostrando l’importanza di arrivare in tempi rapidi alla definizione delle condizioni per l’operatività di questi negozi. Questo passaggio potrebbe infatti costituire il primo mattone per implementare, successivamente, altri nuovi ed utili servizi per le popolazioni bellunesi residenti nelle zone meno servite”.

Share

One comment
Leave a comment »

  1. Il progetto dei negozi polifunzionale giace nei cassetti delle poste dai tempi di passerà e la politica ne era informata. la scoperta dell’acqua calda. Intanto le poste abbandonano il servizio universale e diventano l’ennesima banca privata buona per succhiare risorse dal terrotorio. Occorre riorganizzarsi come comunità lasciando perdere questa fallimentare classe dirigente.