Monday, 17 December 2018 - 00:21

Vitalizi, qualcosa si muove. Stasera su La7

Feb 23rd, 2015 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina, Società, Istituzioni

poltronaL’abolizione del vitalizio agli ex parlamentari condannati in via definitiva per mafia e per corruzione? Ancora nessuna risposta dal Parlamento, nonostante a chiederlo siano quasi 340mila cittadini su Riparte il futuro, la campagna di Libera e Gruppo Abele contro la corruzione. “Non voglio neanche prendere in considerazione l’ipotesi che tutto cio’ sia dovuto a una sorta di patto di connivenza, della serie ‘meglio non prendere questa decisione perche’ un giorno potrebbe succedere anche a me’”, chiosa dall’Ufficio di presidenza di Libera Franco La Torre nel corso di un’intervista che andra’ in onda questa sera a La Gabbia su La7.

Lo stop al vitalizio ai condannati in via definitiva per reati gravi come mafia e corruzione e’, si legge su Riparte il futuro, una “modifica di civilta’ per la quale basterebbe il voto del Consiglio di presidenza del Senato e dell’Ufficio di presidenza del Senato”.

La Gabbia torna ad occuparsi della questione anche con un’intervista al presidente del Senato Pietro Grasso: “Lo stop ai vitalizi arriverà anche prima della fine dell’anno”, dice Grasso. “Abbiamo correttamente aspettato la Camera ma la loro decisione non e’ arrivata. Sono convinto della bonta’ della mia idea e se non arriva decideremo ugualmente”.

Anche Laura Boldrini si fa sentire. “La questione del necessario stop ai vitalizi per gli ex parlamentari condannati in via definitiva per reati gravi è stata da me posta da tempo all’attenzione dell’Ufficio di Presidenza della Camera”, spiega su Facebook la presidente. “Già nella riunione del 19 giugno scorso era stata affidata ai deputati Questori l’istruttoria da condurre di concerto con i colleghi del Senato. Ho sollecitato la conclusione dell’istruttoria anche nella riunione dell’Ufficio di Presidenza svoltasi l’8 ottobre. Sono fiduciosa che l’iter si concluderà quanto prima, e che si possa arrivare ad una decisione condivisa delle due Camere come vogliono i cittadini”.

“I presidenti di Camera e Senato stanno facendo tutto il possibile per abolire il vitalizio ai condannati come chiedono tante cittadine e tanti cittadini su Riparte il futuro”, spiegano i promotori della campagna. “E’ tempo che i parlamentari che possono prendere una decisione e cambiare finalmente le cose diano loro una risposta e arrivino al voto che permetterebbe questa semplice modifica di buon senso. Glielo abbiamo chiesto, solo la meta’ di loro ci ha risposto”.

Sono oltre 22mila i tweet con l’hashtag #StopVitalizio arrivati all’indirizzo dei 19 componenti dell’Ufficio di presidenza della Camera e del Consiglio di presidenza del Senato. Oltre 340mila cittadini sono in attesa della loro risposta. “Sarebbe un importante segnale per riportare negli italiani un po’ di fiducia nella politica”.

 

http://www.riparteilfuturo.it/blog/esperti/stopvitalizio,-qualcosa-di-muove.-stasera-riparte-il-futuro-su-la7/

Share

One comment
Leave a comment »

  1. “E se capitasse a me?”, dice l’onorevole.
    “Meglio non votare votare per l’abolizione”.