Tuesday, 21 August 2018 - 12:10

Tre interventi di soccorso in montagna

Feb 19th, 2015 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

soccorso alpino II zona dolomiti bellunesiBelluno, 19-02-15 Questa mattina attorno alle 10 l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto sulle pista del Bec de Roces, Arabba, nel comune di Livinallongo del Col di Lana, dove una sciatrice era caduta infortunandosi. Con l’aiuto del servizio piste del Corpo forestale dello Stato, la donna è stata trasportata in toboga in un luogo facilmente accessibile all’eliambulanza che l’ha imbarcata e accompagnata all’ospedale di Belluno.

Successivamente l’elicottero è stato dirottato verso le cascate di ghiaccio di Monte Col, Santo Stefano di Cadore. Lì uno scalatore era volato e si era ferito. L’uomo, con probabili traumi alle caviglie, è stato recuperato dalla base della colata ghiacciata dal tecnico del Soccorso alpino dell’equipaggio utilizzando un verricello e, come lui, è stato imbarcato anche il compagno illeso. L’infortunato è stato portato a Belluno. Poco prima delle 16, l’eliambulanza è tornata sul Bec de Roces, atterrando in pista nei pressi del rifugio, poichè un uomo era stato colto da grave malore ed era necessario l’immediato ricovero all’ospedale di Belluno.

MALORE IN RIFUGIO
Cortina d’Ampezzo (BL), 19-02-15 Attorno alle 16, l’elicottero di Treviso emergenza (quello del Suem di Pieve di Cadore era impegnato in un’altra missione) è intervenuto al Rifugio Scoiattoli, poiché una ragazza, I.P., 23 anni, di Paderno del Grappa (TV) aveva accusato una possibile crisi allergica. La giovane è stata accompagnata in motoslitta dal Soccorso alpino della Guardia di finanza fino all’eliambulanza atterrata nelle vicinanze, per poi essere imbarcata dal tecnico del Soccorso alpino dell’equipaggio e trasportata all’ospedale di Belluno per gli accertamenti del caso.

SI INFORTUNA FACENDO LEGNA

Cencenighe Agordino (BL), 19-02-15 Mentre faceva legna da solo nei pressi della Galleria delle Anime, un uomo di Cencenighe Agordino (BL), si è infortunato e ha chiamato il 118, che, attorno alle 11, ha allertato il Soccorso alpino di Agordo. Quattro soccorritori hanno quindi raggiunto il luogo dell’incidente, 150 metri circa sopra la strada che attraversa la vecchia galleria. Dopo aver prestato le prime cure -sul posto anche medico e infermiere sopraggiunti con l’ambulanza – e aver imbarellato il boscaiolo, che aveva sbattuto la testa procurandosi contusioni al volto, la squadra ha allestito un ancoraggio e calato la barella nel bosco lungo la ripida verticale alla strada. L’uomo è quindi stato trasportato all’ospedale di Agordo.

Share

Comments are closed.