Wednesday, 22 August 2018 - 07:02

10 milioni di euro dalla Regione per tram e autobus. 247mila euro a Belluno per la Dolomitibus

Feb 19th, 2015 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina
Dolomitibus

Dolomitibus

Il presidente della Regione Luca Zaia ha firmato gli accordi di programma con i comuni capoluogo di provincia del Veneto per l’erogazione di 10.000.000 di euro complessivamente assegnati dalla Regione con vincolo di destinazione alle Aziende affidatarie dei servizi di trasporto pubblico per l’acquisto di autobus urbani ad alimentazione non convenzionale e di convogli destinati ai sistemi tramviari. La sottoscrizione dà seguito al provvedimento regionale dello scorso settembre con cui era stato approvato il riparto delle risorse disponibili nell’ambito della quota del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (l’ex Fondo per le aree sottoutilizzate FAS), assegnata al Veneto per l’attuazione della linea di intervento 1.2 “Favorire la mobilità collettiva con priorità alla propulsione ecocompatibile”.

“Con queste risorse – sottolinea il presidente – sarà possibile procedere all’acquisto di vetture tramviarie e autobus ecologici a gas metano, biodiesel, gpl ed elettrici. In sostanza dotare i centri urbani più densamente popolati di nuovi mezzi con l’obiettivo di incentivare il trasporto pubblico e ridurre l’inquinamento”.

Dei 10 milioni assegnati dal Ministero dello sviluppo economico (MISE), 4 milioni sono destinati all’acquisto di convogli da impiegarsi nei sistemi tramviari già in esercizio o in avanzata fase di realizzazione. Per quanto riguarda, invece, la parte di investimento destinata all’acquisto di autobus ad alimentazione non convenzionale, i 6 milioni disponibili sono stati assegnati per l’acquisto di veicoli di categoria M2 o M3 aventi classi di omologazione Euro6 o EEV alimentati con carburanti alternativi (metano, GPL, biodiesel, elettrico, ecc.), vincolando l’acquisto degli stessi alla contemporanea sostituzione di altrettanti mezzi già impiegati nel servizio di trasporto pubblico locale con classe di omologazione Euro2 o inferiore.

Gli accordi di programma stabiliscono anche che la liquidazione dei finanziamenti ai comuni avverrà previa trasmissione alla Regione dell’atto amministrativo con il quale viene accertata l’acquisizione della documentazione comprovante l’acquisto dei veicoli e dei convogli oggetto del finanziamento.

Per quanto riguarda l’acquisto di vetture tramviarie il riparto ha assegnato al comune di PADOVA per APS Holding Spa 2.193.474,06 euro e al comune di VENEZIA per Pmv Spa 1.806.525,94 euro per un totale di 4 milioni di euro.

Per l’acquisto di autobus il riparto ha assegnato:

al comune di BELLUNO per Dolomiti Bus SpA 247.391,51 euro;

al comune di PADOVA per APS Holding Spa 1.103.440,96 euro;

al comune di ROVIGO per BUSITALIA SitaNord Srl 515.211,34 euro;

al comune di TREVISO per Mobilità di Marca Spa 695.307,06 euro;

al comune di VENEZIA per Actv Spa 1.441.345,81 euro;

al comune di VERONA per Atv Srl 1.021.017,12 euro;

al comune di VICENZA per Aim Mobilità SpA 976.286,19 euro

per un totale di 6 milioni di euro.

Share

One comment
Leave a comment »

  1. Speriamo vengano acquistati mezzi a gas o metano e del tipo shuttle, perchè vedere enormi bus a gasolio che sgasano fumo nero, magari con 2/3 persone a bordo non è il massimo…