Sunday, 23 September 2018 - 06:42

Ospedale unico a Portogruaro. Jacopo Berti e Arianna Spessotto (Movimento 5 Stelle): “No ad un altro projet financing contro la volontà di sindaci e cittadini”

Feb 9th, 2015 | By | Category: Prima Pagina, Sanità

5-stelle-beppe-grillo-130x130“Non vogliamo nuovo cemento, nuove costruzioni come potrebbe accadere, ancora una volta, nel Veneto. Questa volta a Portogruaro. Così come non comprendiamo la necessità improvvisa di far sorgere questo Nosocomio”.

Ad affermarlo sono Jacopo Berti candidato alla presidenza del Veneto per il Movimento 5 stelle e Arianna Spessotto, portavoce del Movimento alla Camera dei deputati.

“Abbiamo già visto con l’Ospedale dell’Angelo di Mestre cosa è successo: una struttura sovradimensionata che sta prosciugando le tasche dei veneti. Non vogliamo altre speculazioni e nuovo sfruttamento di suolo.

Da mesi stiamo assistendo ad uno sterile dibattito alimentato solo da accuse reciproche tra amministratori locali su dove far sorgere il nuovo ospedale unico mentre la discussione dovrebbe concentrarsi sull’opportunità o meno di realizzare quest’ennesima grande opera.

Su questo argomento deve essere ascoltato il territorio: i portogruaresi, sino ad oggi sono rimasti inascoltati, e non hanno avuto  la possibilità di esprimere le loro opinioni su un tema fondamentale come la salute. Lo ribadiamo: sono i veneti che devono decidere cosa fare con i loro soldi.

Nonostante il Consiglio regionale veneto abbia votato all’unanimità la mozione che chiede il blocco immediato delle schede ospedaliere, la Giunta non applica le indicazioni ricevute e continua a ignorare gli appelli dei sindaci e dei cittadini.

Mentre il M5S è sempre stato coerente dichiarandosi contrario alla realizzazione di un nuovo ospedale, il Presidente Zaia annunciando lo stanziamento di 3 mln di euro per l’acquisto di un terreno dove sorgerà l’ospedale, manifesta tutta la sua incoerenza e ambiguità politica.

A chi giova questo grande appalto pubblico?

Volete un altro project financing con il rischio che vengano rubati altri soldi?

Prima di investire risorse pubbliche in progetti insostenibili economicamente e che aggraveranno ulteriormente i bilanci della Regione – concludono i rappresentanti del Movimento 5 Stelle –  dobbiamo difendere il diritto alla salute dei cittadini ed evitare la chiusura dei reparti ospedalieri”.

 

 

Share

Comments are closed.