Friday, 21 September 2018 - 02:25

Soccorsi dalla Polizia 3 ragazzi inglesi a Pocol. Trovati nel buio fuori pista ubriachi

Feb 7th, 2015 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

polizia soccorso pisteSono trascorse le cinque del pomeriggio, le piste sono già chiuse; gli operatori della Polizia di Stato in servizio di sicurezza e soccorso ed il personale tecnico che opera in Tofana si stanno accingendo a lasciare il comprensorio, quando arriva una chiamata, girata dal “118”.

Un ragazzo molto spaventato spiega, in inglese, di trovarsi con altri due coetanei in una località a lui sconosciuta, comunque fuori dal piano sciabile e di avere necessità di soccorso oltre che per lui, anche per due suoi amici, di cui uno forse infortunato.

Comprendendo che il tempo a disposizione, prima che scenda definitivamente il buio, è davvero poco, scattano immediatamente le ricerche, sia da parte degli operatori della Polizia di Stato che del personale della società.

Un agente rimane in costante contatto telefonico con l’inglese facendosi riferire più particolari possibili per risalire al luogo ove i malcapitati si trovavano, mentre i colleghi, alcuni con gli sci, altri con la motoslitta, cominciano una concitata perlustrazione che, quando ormai sono passate le 17.30 ed è buio, porta ad individuare le tre persone, fuori pista, nella zona di Pocol.

Uno dei tre viene trovato arrotolato nella rete arancione di delimitazione che ha divelto con la sua fuoriuscita dalla pista, seguito a ruota dai due compagni di avventura.

I poliziotti intervenuti hanno però subito modo di rendersi conto che i tre giovani sono completamente ubriachi e che la loro fuoriuscita è probabile conseguenza del loro stato.

Poiché il ragazzo impigliato nella rete presenta sintomi preoccupanti, che potrebbero essere ricondotti ad un coma etilico, stante anche la rigida temperatura di oltre dieci gradi sotto zero, dopo che è stato recuperato e trasportato alla partenza della seggiovia, viene fatta intervenire un’ambulanza per gli opportuni controlli medici presso l’Ospedale di Pieve di Cadore.

I tre ragazzi inglesi, due gemelli ventenni di Yevoil (Regno Unito) ed un amico ventitreenne di Yarmouth (Regno Unito), verranno sanzionati per “manifesta ubriachezza”.

Share

Comments are closed.