Saturday, 26 May 2018 - 21:53

Fondo giovanile, record di partecipazione. Festa per 700 a Sappada con Ski for fun. Vittoria agli sloveni del Triglav Kranj sui Camosci padroni di casa e sui friulani della Fornese

Feb 1st, 2015 | By | Category: Eventi, sport, tempo libero, Prima Pagina

sappada ski for fun 2015Sappada (Belluno), 1 febbraio 2015 – Record a Sappada. La dodicesima edizione di Ski for Fun, l’evento internazionale dello sci di fondo giovanile, ma aperto anche alle categorie maggiori, proposto dall’Associazione sportiva Camosci, domenica 1 febbraio ha fatto il pieno di concorrenti: ben 690, provenienti da Italia, Slovenia e Austria. Mai, nella storia della manifestazione, si erano raggiunti numeri di queste dimensioni: lo scorso anno, quando si stabilì il precedente record, ci si era fermati a quota 525. In gara allo stadio del fondo di Sappada tutte le categorie: dai Baby Sprint ai Seniores che si sono confrontati, in tecnica libera e con partenza in linea, su tracciati che andavano da 1 a 10 chilometri.

Grande agonismo ma anche grande divertimento ai piedi  del Peralba: dopo le gare, infatti, per i più piccoli la giornata è proseguita a base di musica e balli, giochi sui gonfiabili e con il pallone. E tanti premi: per le categorie da Baby Sprint ad Allievi sono stati premiati i primi 10 atleti, per le categorie da Aspiranti a Seniores i primi tre. In più, c’è stata  un’ ulteriore premiazione a sorteggio con oltre cento premi.

Per quanto riguardale note agonistiche, successo a squadre degli sloveni del Triglav Kranj sui padroni di casa dei Camosci e sui friulani della Fornese.

Questi i vincitori delle diverse prove individuali. Juniores-Seniores: Fabian Kattnig (Rosenbach – Austria) ed Eleonora Prigol (Polisportva Sovramonte); Aspiranti: Martin Coradazzi (Fornese) ed Eleonora Prigol (Polisportiva Sovramonte); Allievi: Luca Del Fabbro (Monte Coglians) e Tais Vozelj (Triglav Kranj – Slovenia); Ragazzi: Luca Sclisizzo (Us Aldo Moro) e Ziva Klemencic (Triglav Kranj  – Slovenia); Cuccioli: Massimiliano Casasola (Edelweiss) e Zala Sepic (Tsk Bled – Slovenia); Baby: Federico Flora (Timaucleulis) ed Ester Graz (Camosci); Baby sprint: David Hafner (Nsd Medvode – Slovenia) e Jana Kavalar (Ratece Planica – Slovenia).

«Con 690 abbiamo battuto il record di partecipazione e non possiamo che essere soddisfatti – commenta Francesca Pupulin, presidente dell’Associazione sportiva Camosci -. La formula della “No border cross country cup” è vincente e credo che sia la strada gusta da perseguire anche in futuro. La giornata, impreziosita dall’oro di Samuele  Puntel ai tricolori Allievi di biathlon, è di quella da incorniciare ed è il risultato del grande lavoro portato avanti dal consiglio dei Camosci, del quale fanno parte anche Silvio Fauner e PietroPiller Cottrer, e dei tanti volontari che lo supportano. Grazie, naturalmente, anche alle tante realtà economiche ci sostengono e un grazie particolare a Eliseo Sartor che, a ottant’anni, non si stanca di lavorare per far crescere lo sci di fondo a Sappada».

Per quanto riguarda la “No border cross country cup”, dopo i primi due appuntamenti (il 4 gennaio a Ratece, Slovenia e l’1 febbraio a Sappada) il gran finale è programmato per il 22 febbraio a Sankt Jacob, in Austria.

 

 

 

Share

Comments are closed.