Sunday, 22 October 2017 - 13:43

Treni: collegamento diretto con Roma da Belluno e da Vicenza. Forza Italia chiede il ripristino con una interrogazione al ministero

Dic 27th, 2014 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore
Giovanni Piccoli, senatore Pdl

Giovanni Piccoli, senatore Pdl

“Occorre ripristinare i collegamenti ferroviari tra Roma e Belluno e lo stesso vale per Vicenza. Non è possibile che due capoluoghi di provincia non siano connessi con la capitale”.

A dirlo in una interrogazione al Ministero dei trasporti è il senatore di Forza Italia Giovanni Piccoli, primo firmatario del documento accanto ai colleghi Marco Marin, Bartolomeo Amidei e Stefano Bertacco.
Nell’interrogazione si ricorda come il Veneto sia la prima regione turistica d’Italia e come il polo aeroportuale di Venezia sia il terzo in Italia. Non solo. I senatori sottolineano come di recente, durante l’acquisizione del 49 % del pacchetto azionario Alitalia da parte di Etihad, sia stata posta, da quest’ultima, una clausola concernente l’impegno da parte del Governo a prevedere il potenziamento dei collegamenti ferroviari in Veneto.
“Attualmente Vicenza e Belluno sono gli unici capoluoghi di Provincia del Veneto a non prevedere un collegamento ferroviario diretto con Roma, a differenza degli altri che ne dispongono molteplici sia in andata sia in ritorno (Venezia e Padova 18 di cui uno no-stop, Verona 7, Treviso 1, Rovigo 2)”, illustra Piccoli che ricorda come sia la città del Piave che quella del Palladio disponessero in un passato anche recente di collegamenti giornalieri. “Fino al 2005 Vicenza era collegata giornalmente con la Capitale mentre Belluno godeva di un collegamento con cambio, in coincidenza a Venezia Mestre”, sottolinea il senatore di Forza Italia.
La richiesta al Ministero e a Trenitalia è quella di ripristinare immediatamente il servizio anche in vista di importanti e imminenti iniziative: “A partire dal 24 dicembre prossimo e sino al 2 giugno 2015, Vicenza sta ospitando all’interno della Basilica Palladiana, dichiarata Monumento Nazionale, una mostra di ampio rilievo architettonico nonché unica data nazionale: “Tutankhamon Caravaggio Van Gogh, la sera e i notturni dagli Egizi al Novecento”, mentre, come di consueto per l’intera stagione invernale 2014-2015, Cortina d’Ampezzo (Bl), Regina delle Dolomiti, si appresta ad ospitare grandi eventi di carattere internazionale quali l’ European Cup Snowboardcross, il Tour de Ski – Coppa del Mondo di sci nordico e il Gran fondo Internazionale Dobbiaco-Cortina”, ricorda Piccoli. “Ma non esiste solo Cortina, l’intera provincia ha un’offerta variegata di eventi”.
 Nell’interrogazione si avanzano anche proposte concrete, chiedendo al Ministero quali azioni intenda adottare con Trenitalia per istituire un servizio ferroviario veloce tra Belluno e Venezia Mestre (o Padova) in coincidenza con le Frecceargento da e per Roma per raggiungere agevolmente la capitale in giornata.
Per quanto riguarda Vicenza, si domanda al Ministero se e quali interventi urgenti ritenga di dover intraprendere con Trenitalia affinché sia attivato un collegamento tra Vicenza, Rovigo o Ferrara, Bologna, Firenze, Roma e viceversa, magari deviando uno dei 18 collegamenti già esistenti con Padova e Venezia.
“Una cosa è certa”, rimarca Piccoli, “in un momento in cui è forte la domanda di mobilità non possiamo permetterci capoluoghi di serie A e capoluoghi di serie B. Belluno e Vicenza devono avere le stesse opportunità di tutte le altre città del Veneto”.
Share

One comment
Leave a comment »

  1. Bravo Giovanni è importante che anche noi siamo collegati

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.