13.9 C
Belluno
venerdì, Maggio 29, 2020
Home Cronaca/Politica Scatta l'allarme, banda del buco in fuga individuata dalla polizia

Scatta l’allarme, banda del buco in fuga individuata dalla polizia

poliziaPonte nelle Alpi. Sabato scorso verso le 02.20, gli agenti della Questura, sono intervenuti presso un’abitazione di Ponte nelle Alpi per un tentativo di furto appena avvenuto.

Ignoti individui hanno aperto la porta-finestra del salotto, con la nota “tecnica del buco” ossia praticando un foro sull’infisso di legno e sbloccandone la serratura con una leva. Il sensore dell’allarme, applicato ai battenti della porta però faceva scattare l’allarme acustico, causando la fuga dei malintenzionati, favoriti dall’oscurità.

Dalle registrazioni del sistema di videosorveglianza del Comune di Ponte nelle Alpi, gli agenti della Squadra Mobile rilevavano nella stessa mattinata che alle ore 02.27 della stessa nottata, la telecamera posta sulla S.S.51, in località Cadola, riprendeva l’autovettura Peugeot 307, all’interno della rotatoria stradale che conduce all’ingresso autostradale A27 Belluno in località Cadola. Dal numero di targa dell’auto emergeva, attraverso gli archivi informatici interforze,  che lo stesso mezzo era stato fermato e controllato in uno dei servizi straordinari predisposti dal Questore per arginare i furti negli appartamenti.

Nell’occasione, a bordo risultavano presenti due di nazionalità albanese, pluripregiudicati per reati contro il patrimonio.

I due soggetti, B.E., di anni 33, e D.F., di anni 20, entrambi albanesi, senza fissa dimora in Italia, venivano denunciati alla locale Autorità giudiziaria per tentato furto in abitazione.

Share
- Advertisment -

Popolari

Nigeriano arrestato per resistenza e violenza e poi rilasciato

Nel pomeriggio di oggi, giovedì 28 maggio, i carabinieri del Nucleo radiomobile di Belluno hanno arrestato O.A. classe '88 cittadino nigeriano residente a Trichiana...

Movida e motociclisti sorvegliati speciali nel weekend

Il distanziamento sociale quale inderogabile parametro per la tutela della salute pubblica, e il conseguente rafforzamento dei controlli nei luoghi della “movida” finalizzati a...

Storie di vita, #storiedirose: al via il contest fotografico e narrativo del Museo Etnografico della Provincia di Seravella

È partito in quarta #storiedirose, contest fotografico e narrativo curato dal Museo Etnografico della Provincia di Belluno. Nel giro di pochi giorni, il progetto...

Asilo di Levego. Le precisazioni della Cooperativa Kairos

Al Sindaco del Comune di Belluno Ai Signori Genitori dei bambini iscritti all’Asilo Nido Integrato di Levego Agli Organi di Stampa Roma, 25 Maggio 2020 Oggetto: lettera inviata al...
Share