Sunday, 17 December 2017 - 00:31

Limana: raccolta differenziata, più controlli e informazione. Avviata in questi giorni l’attività di monitoraggio del corretto conferimento, già 9 i cittadini multati

Dic 13th, 2014 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

comune di limanaControlli, informazione e collaborazione. Il Comune di Limana si sta muovendo su più fronti per quanto riguarda le proprie competenze in merito alla gestione della raccolta differenziata dei Rifiuti solidi urbani. A fronte di un peggioramento delle condizioni delle piazzole ecologiche, gravate in alcuni casi da un’abnorme quantità di materiale conferito al di fuori degli spazi previsti, l’Amministrazione Comunale ha avviato in questi giorni una campagna di controlli da parte degli agenti di Polizia municipale, per accertare la correttezza dei comportamenti al momento di conferire i rifiuti nelle apposite campane. In pochi giorni sono già state 9 le contravvenzioni elevate nei confronti di altrettanti cittadini “non virtuosi”.

“Abbiamo notato e ci hanno fatto notare il cattivo stato in cui versano molte piazzole ecologiche del nostro territorio – spiegano il sindaco Milena De Zanet e il consigliere delegato all’ambiente, Alex Segat – e questo è dovuto a diversi fattori. Da un lato ci sono oggettive mancanze da parte di chi opera il servizio di raccolta per conto dell’Unione Montana, ma dall’altro c’è stata nel tempo una minore attenzione al corretto conferimento da parte di alcuni cittadini. Abbiamo quindi, nostro malgrado, dovuto procedere con una serie di controlli a campione, che hanno portato a “pizzicare” 9 cittadini rei di conferire in maniera errata. Ma la nostra attenzione è stata rivolta anche a responsabilizzare le ditte incaricate: dal nostro insediamento, sei mesi fa, e grazie alla collaborazione dell’Unione montana abbiamo già recuperato oltre 5000 euro a causa delle loro mancanze”.

L’appello di De Zanet e Segat è ad una maggiore attenzione da parte dei cittadini limanesi nel momento di portare i rifiuti nelle campane, oltre ad una maggiore collaborazione, che permetta di smascherare comportamenti errati o conferimenti nel territorio comunale da parte di residenti in altri Comuni: “Va da sé che nessuno di noi vorrebbe arrivare al punto di dover multare i cittadini – spiega De Zanet – ma occorre capire che comportamenti errati da parte di pochi hanno conseguenze negative in termini di decoro e di costi verso tutta la comunità. Ecco perché proseguiremo con i controlli. Allo stesso tempo chiediamo ai concittadini di segnalarci anomalie, conportamenti scorretti o conferimento di rifiuti da parte di residenti in altri comuni”.

Nell’ottica di spingere i cittadini verso comportamenti virtuosi, a breve verranno realizzati una serie di incontri sul tema della corretta gestione dei rifiuti, a cominciare dalle scuole: “Sono parecchi anni che non si fa più informazione sul tema della raccolta differenziata – spiega Alex Segat – con il risultato che nel corso del tempo l’attenzione dei cittadini è calata. Per ovviare al problema abbiamo in cantiere una serie di attività informative. Andremo nelle scuole a spiegare come si fa una corretta raccolta differenziata, perché i bambini, una volta correttamente informati, sono i migliori controllori della correttezza dei comportamenti in famiglia. In contemporanea poi attueremo attività informative anche per gli adulti”.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.