Tuesday, 24 October 2017 - 06:05

“Ridurre stipendi, rinunciare a ferie e permessi, l’importante è lavorare”. Luca Zuccolotto (Fiom): “Il sindacalista della Uilm-Uil ha perso la concezione della realtà”

Dic 10th, 2014 | By | Category: Lavoro Economia Turismo, Riflettore
Luca Zuccolotto

Luca Zuccolotto

“Ridurre stipendi, rinunciare a ferie e permessi, il tutto nell’ottica che “l’importante è lavorare”. A prima vista sembrano le parole di qualche maldestro e becero padrone, invece, queste affermazioni le ha fatte Roberto Toigo, un “sindacalista” a livello nazionale della Uilm-Uil, ex dipendente della Acc di Mel. Conoscendolo non mi stupisco più di tanto, chissà perché.”

Lo afferma in una nota Luca Zuccolotto, segretario generale della Fiom-Cgil di Belluno.

“Probabilmente – prosegue Zuccolotto – la lunga assenza dai luoghi di lavoro ha fatto perdere a lui “la concezione della realtà” che lavoratrici e lavoratori vivono quotidianamente nelle fabbriche, per chi ha la fortuna di lavorare, e di tutte quelle espulse dal mondo del lavoro, i meno sfortunati con l’indennità di cigo/cigs, gli altri senza nessuna prospettiva occupazionale.

La sue dichiarazioni sono una profonda mancanza di rispetto per tutti coloro che onestamente si guadagnano lo stipendio tutti i giorni.

Ed è proprio per rispetto a quelle persone – conclude il segretario della Fiom di Belluno – , che ho deciso di rispondere con queste poche righe. Benché quelle sue parole non meritassero nemmeno una risposta, perché si commentano da sole”.

Share

4 comments
Leave a comment »

  1. un 4 mesi di notte e al sior toigo potrebbe far cambiare qualche opinione….ma forse e’ meglio soto le coperte e far lavorare gli altri

  2. scusate l’espressione, ma in questa sede non si può non essere sintetici:
    questi qui sono avvezzi a fare i f***i col c**o degli altri (LOL)

  3. Da certi sindacalisti meglio tenersi lontani.
    Un plauso a Piccolotto che non ha peli sulla lingua.

  4. Lapsus, Zuccolotto.

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.