Wednesday, 13 December 2017 - 15:11

La Dobbiaco-Cortina piace ai vichinghi. Le iscrizioni alla storica granfondo sugli sci che unisce Ampezzo e Pusteria hanno superato quota 400. Quasi duecento gli atleti norvegesi. 15 i paesi rappresentati. Appuntamento al 7 e 8 febbraio 2015

Dic 10th, 2014 | By | Category: Eventi, sport, tempo libero, Prima Pagina

 

dobbiaco-cortina-fondoSe le precipitazioni e le temperature caratteristiche dell’inverno si stanno facendo un po’ attendere, non è così per le iscrizioni alla 38. edizione della Dobbiaco-Cortina, una delle grande fondo di maggior tradizione in Italia e nel mondo.

Hanno già infatti superato quota 400 gli iscritti all’evento che, i prossimi 7 e 8 febbraio, unirà lungo il vecchio e suggestivo tracciato ferroviario, Ampezzo e Pusteria: al sabato 30 chilometri in tecnica libera da Cortina (zona impianti sportivi di Fiames) alla Nordic Arena di Dobbiaco, alla domenica 42 chilometri in tecnica classica dall’aviosuperficie di Dobbiaco al centro di Cortina d’Ampezzo. La gara in classico sarà valevole anche per la classifica della Coppa Italia 2014-2015.

 

Tantissimi, a conferma del trend delle ultime stagioni, sono gli iscritti stranieri. Come già per le edizioni più recenti, la Norvegia si conferma il paese  di riferimento: quasi 200, infatti, i “vichinghi” già nella start list. La Scandinavia è presente anche con svedesi (35) e finlandesi (6). Ci sono poi concorrenti provenienti da Austria, Australia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Lussemburgo, Polonia, Russia, Slovenia, Svizzera e Stati Uniti. E, naturalmente, Italia.

 

«Negli ultimi anni è stato svolto un notevole lavoro di promozione e i frutti si vedono – spiega  Marco Ghedina, presidente del comitato organizzatore e assessore allo sport del Comune di Cortina d’Ampezzo -. Molti sono gli stranieri che arrivano e, dato di particolare interesse, molti sono quelli che ritornano: ciò significa che hanno apprezzato sia il sistema di accoglienza proposto tra Ampezzo e Pusteria, sia la preparazione delle piste e i servizi offerti dalle gare, competizioni che si svolgono in uno scenario come pochi al mondo».

 

A proposito di servizi, la Dobbiaco-Cortina 2015 conferma lo shuttle gratuito che unisce le località di partenza e arrivo: sabato 7 febbraio tra Dobbiaco (stazione ferroviaria) e Cortina (Fiames sport nordic center) e domenica 8 tra Cortina (palestra Revis) e Dobbiaco (hotel Bellevue), andata e ritorno.

Grande cura per i concorrenti sarà anche quella riservata nell’ambito ristori e premiazioni. In quest’ultimo ambito  è da sottolineare l’ingresso nel pool di sponsor di Exel: l’azienda finlandese, specializzata nella realizzazione di bastoncini per lo sci di fondo, ha messo a disposizione per il pacco gara materiale tecnico per ogni partecipante alla combinata, vale a dire per tutti i concorrenti che gareggeranno sia al sabato sia alla domenica.

 

Le iscrizioni della 38. Dobbiaco-Cortina saranno possibili on line, sul sito  www.dobbiacocortina.org, fino al 5 febbraio. Chi si iscriverà entro il 20 gennaio avranno la possibilità di gareggiare con il pettorale personalizzato con nome e cognome.

 

 

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.