Sunday, 22 October 2017 - 06:37

Il mondo del lavoro passa dalla carta al digitale. Da Feinar il nuovo servizio di fatturazione elettronica verso la pubblica amministrazione

Dic 10th, 2014 | By | Category: Lavoro Economia Turismo, Prima Pagina

Feinar_logo leggerissimaDa giugno di quest’anno è scattato l’obbligo di Fatturazione Elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione, con conseguente necessità di adeguarsi da parte delle aziende e dei professionisti che lavorano con la PA. Al momento si tratta solo della fatturazione verso la PA “centrale” ovvero ministeri, scuole, forze di polizia, agenzie fiscali ed enti di previdenza. Non tutti sanno però che dal 31 marzo 2015 tale obbligo sarà esteso anche alla PA “locale” che comprende anche i Comuni. Un ulteriore passo quindi che andrà a interessare una fetta di mercato, e un numero di aziende e professionisti, sempre maggiore.

“Il mondo del lavoro sta vivendo una vera e propria rivoluzione digitale” spiega il Presidente di Feinar Luigi Curto. “Per quanto riguarda la novità della fatturazione elettronica verso la PA va specificato che non si tratta semplicemente di produrre un file in formato Word o Pdf da inviare via e-mail, bensì di produrre le fatture sotto forma di file in formato XML con firma digitale e marca temporale da inviare alla PA attraverso un canale ufficialmente riconosciuto. Inoltre le fatture non potranno più essere stampate e archiviate in faldoni come un tempo, ma dovranno essere obbligatoriamente conservate in un formato elettronico per un periodo di 10 anni”.

“Ecco quindi che si crea un sistema sinergico tra fatturazione elettronica, posta elettronica certificata (PEC) e archiviazione ottica al quale le aziende si devono obbligatoriamente adeguare. Tutti servizi che Feinar, sempre attenta alle esigenze del mondo del lavoro in costante evoluzione, è in grado di fornire e gestire per i propri clienti. Siamo di fronte a una vera e propria “dematerializzazzione” della carta, i documenti dovranno essere trattati, spediti e conservati esclusivamente in forma digitale secondo obblighi di legge ben precisi” continua a spiegare il Presidente Curto. “E’ in questo processo che Feinar si propone come il referente ideale per dare le giuste risposte e per adempire a tali obblighi in modo corretto ed efficiente. Tutto diventerà a portata di click, con una notevole riduzione di tempo oltre che di spazio e risorse per le aziende”.

Tutte le novità relative alla fatturazione elettronica verso la PA e le modalità di gestione di essa saranno presentate da Feinar oltre che da un’importante campagna mediatica anche con una serie di incontri organizzati capillarmente sul territorio della Provincia di Belluno. Complessivamente saranno otto gli appuntamenti proposti da Feinar tra dicembre e febbraio.
A questi si aggiunge il convegno dal titolo “La fatturazione elettronica: nuovi obblighi di legge” organizzato da Belluno Tecnologia (in collaborazione con Collegio Periti Industriali di Belluno, Collegio Geometri di Belluno, Ordine Architetti di Belluno, Ordine Dottori Agronomi e Forestali di Belluno, Ordine dei Geologi della Regione Veneto, Ordine Ingegneri di Belluno) che si terrà venerdì 12 dicembre alle ore 14.30 presso il Centro Papa Giovanni XXIII (in Sala Muccin) nel corso del quale Feinar farà un intervento portando il suo contributo in materia.

Le altre tappe in calendario, tutte programmate alle ore 17.00, a fine giornata lavorativa, per dare la possibilità al maggior numero possibile di persone di partecipare sono: 17/12 e 18/12 p.v. Belluno (presso la nuova sede Feinar di via Mier), 20/1 Cortina d’Ampezzo (Largo Poste n. 14 1° Piano Palazzo delle Poste), 22/1 Santo Stefano di Cadore (sede Comunità Montana, via Dante Alighieri 3), 27/1 Pieve d’Alpago (sede Feinar, viale del lavoro 48), 29/1 Tai di Cadore (Palazzo Mostre – Sede Feinar, via degli Alpini 39), 3/2 Feltre (sede Feinar, via Ligont, 4), 5/2 Agordo (sede Feinar via Garibaldi 15).

“Si tratta di incontri gratuiti a carattere informativo rivolti non solo ai nostri attuali clienti, che già si sono affidati a Feinar per la gestione dei servizi paghe, contabilità e PEC, ma anche a tutte le aziende e a coloro che vogliono mettersi al corrente delle nuove norme in materia. Ci tengo a sottolineare infatti come la fatturazione elettronica non sia semplicemente obbligatoria ma diventi a tutti gli effetti indispensabile se si vuole andare a riscuotere i compensi per le prestazioni effettuate” conclude il Presidente Curto.
Feinar, esperienza & innovazione
Feinar opera dal 1973 al servizio delle imprese industriali e artigiane che aderiscono a Confindustria Belluno Dolomiti e Confartigianato Imprese Belluno. Oggi come allora, Feinar garantisce servizi paghe, contabilità e assistenza sindacale a ogni tipologia di impresa, dalla più piccola alla più strutturata, settore pubblico compreso. Avere portato l’amministrazione aziendale on-line in tutta sicurezza e affidabilità, riassume l’esperienza maturata in questi anni, insieme alla capacità di anticipare le esigenze delle imprese e gli investimenti in nuove tecnologie e soluzioni. Una evoluzione tecnologica che non ha cambiato l’approccio basato sul rapporto personale, fiduciario e diretto, con assistenti dedicati che operano al fianco dell’azienda. Le 9 sedi dislocate nel territorio della Provincia di Belluno e la professionalità di 170 dipendenti, permettono a Feinar di rispondere con tempestività ed efficacia a ogni impresa.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.