Friday, 15 December 2017 - 11:59

In Crepadona “Mostra sui diritti dei Bambini e degli Adolescenti” con l’Unicef. Inaugurata oggi, sarà visitabile dal 4 dicembre al 18 gennaio

Dic 3rd, 2014 | By | Category: Appuntamenti, Prima Pagina, Scuola, Società, Istituzioni
Palazzo Crepadona, sede della Biblioteca civica di Belluno

Palazzo Crepadona, sede della Biblioteca civica di Belluno

Questa mattina si è tenuta a Palazzo Crepadona l’inaugurazione della Mostra sui diritti dei Bambini e degli Adolescenti, allestita in collaborazione con l’UNICEF e l’Associazione Dafne, che sarà visitabile dal 4 dicembre al 18 gennaio 2015.

L’allestimento raccoglie i disegni degli alunni del 1°, 2° e 3° Comprensivo di Belluno e rappresenta il momento finale di un percorso svolto nelle scuole con i piccoli studenti in occasione del 25^ anniversario della Convenzione dei diritti del Bambino e dell’Adolescente, siglata dall’Unicef nel 1989. Si collega, nell’ambito delle iniziative promosse per la “Belluno dei Bambini”, alla mattinata tenutesi il 20 novembre al Teatro Comunale, occasione che aveva visto la partecipazione attiva delle scuole del Comune.

Questa mattina il Sindaco Jacopo Massaro e l’Assessore alle Politiche giovanili, Valentina Tomasi, con il Presidente della sezione bellunese dell’Unicef, Giuliano Bond, hanno incontrato in Crepadona gli alunni delle classi 5^ delle Scuole Gabelli, confrontandosi con loro sul tema dei diritti.

“I bambini – afferma l’Assessore Tomasi – si sono dimostrati straordinariamente consapevoli sui diritti loro riconosciuti. Ricordavano i diversi articoli della Convenzione ed erano entusiasti nel parlarne con noi adulti. È un dato sorprendente e positivo, che dimostra la bontà del percorso finora fatto nelle scuole.”

Share

One comment
Leave a comment »

  1. vorrei ricordare che sono esposti, al primo piano, i lavori eseguiti dagli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado della provincia di Belluno, che hanno partecipato al concorso ” Giovani generazioni: il diritto di esprimersi, esprimersi sui diritti”, proposto dall’Associazione Dafne. Questi lavori testimoniano l’impegno dei nostri insegnanti per una cultura dei diritti dei bambini e per un’educazione alle relazioni e alla non violenza, proprio perchè la Scuola, assieme alla famiglia è il primo “ambiente educativo”, è”….la sede privilegiata di formazione integrale della persona, di crescita umana, civile, e culturale, delle giovani generazioni e fondamentale fattore di sviluppo della società nel suo complesso…”

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.