Friday, 24 November 2017 - 13:03

Cerimonie commemorative di novembre. Il programma degli eventi previsti per il 1°, 2 e 4 novembre 2014

Ott 30th, 2014 | By | Category: Appuntamenti, Pausa Caffè, Società, Istituzioni

Belluno si appresta a commemorare gli eventi legati a tre importanti giornate: la Liberazione della Città, di cui il 1° novembre ricorrerà il 96° anniversario, il 2 novembre, giornata dedicata alla commemorazione dei defunti e, in particolare, ai Caduti delle Guerre, e il 4 novembre,ricorrenza della fine della Guerra 1915-18, Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate.

bandieraIl calendario degli eventi commemorativi è stato, come di consueto, concordato con il 7° Reggimento Alpini e coordinato dalla Prefettura di Belluno.

Il primo appuntamento è per sabato 1° novembre, con il ritrovo alle 9 davanti a Palazzo Rosso, da dove partirà il corteo per la tradizionale sveglia alla Città, con il Gonfalone cittadino, la banda, un picchetto in armi, le autorità, le associazioni combattentistiche e i cittadini che vorranno partecipare.

Alle 9.45 si terrà l’alzabandiera in piazza dei Martiri. La cerimonia proseguirà poi in viale Fantuzzi, con l’alzabandiera e la deposizione di una corona alla Stele commemorativa dei Caduti della Guerra 1915/18 e 1940/45. A seguire, dalle 10.30 circa, il complesso bandistico Città di Belluno sarà in piazza dei Martiri per un breve intrattenimento musicale.

Alle 11.00, a ricordo dell’ingresso in città delle truppe di Liberazione, la campana della Torre Civica suonerà per 10 minuti, come da tradizione.

Le cerimonie della giornata si concluderanno con gli ammainabandiera alle 17.00, in piazza dei Martiri, e alle 17.15, in viale Fantuzzi, a cura, rispettivamente, del Comune di Belluno e del 7° Reggimento Alpini.

Per la ricorrenza, l’Amministrazione comunale ha predisposto anche i tradizionali omaggi floreali a steli e monumenti sul territorio, per mantenere vivo, con un gesto simbolico, il ricordo riconoscente nei confronti di chi ha sacrificato la propria vita a difesa della pace.

Domenica 2 novembre, giornata dedicata alla commemorazione dei Caduti militari e dei defunti, il primo appuntamento è fissato alle 9.30, con la posa di una corona alla Stele commemorativa dei Caduti per Servizio in Piazzale Cesare Battisti.

Alle 10.00 verrà celebrata una Santa Messa in suffragio dei Caduti presso il Campo militare del Cimitero urbano, con la deposizione di due corone al Monumento dei Caduti italiani e al Monumento dei Caduti austriaci, a cura del 7° Reggimento Alpini.

Nel pomeriggio, alle ore 14.45, verrà reso omaggio al Cippo commemorativo degli Esuli istriani, fiumani e dalmati, sempre al Cimitero Urbano di Prade; seguirà, alle 15.00, la Santa Messa presieduta dal Vescovo, monsignor Andrich.

A conclusione di questi appuntamenti commemorativi, martedì 4 novembre si festeggeranno il Giorno dell’Unità Nazionale e la Giornata delle Forze Armate: l’appuntamento è alle 9.30 con l’alzabandiera in piazza dei Martiri, a cura del 7° Reggimento Alpini. Nell’occasione, saranno i ragazzi della Consulta provinciale studentesca a consegnare il Tricolore Nazionale.

Alle 10.00 ci si recherà a rendere omaggio ai monumenti dedicati agli alpini sull’omonimo Ponte, con la deposizione di due corone, a cura dell’ANA di Belluno.

Alle 10.30, nella caserma “Salsa-D’Angelo”, si svolgerà la Cerimonia militare, alla presenza del Prefetto e delle autorità militari e civili, per celebrare il Giorno dell’Unità Nazionale e la Giornata delle Forze Armate.

Al termine della cerimonia, la caserma resterà aperta al pubblico fino alle 13.00 con un’esposizione di mezzi e materiali in dotazione alle Forze Armate e alle Forze di Polizia a Ordinamento Militare.

Concluderà la giornata l’ammainabandiera in piazza dei Martiri, alle ore 17.00.

La cittadinanza è invitata a esporre il tricolore a balconi e finestre, nonché a partecipare ai vari appuntamenti previsti.

Le vetrine del Centro, come è ormai tradizione da alcuni anni, in collaborazione con l’ASCOM, presteranno spazio a esposizioni curate dalle Forze Armate e dalle Forze di Polizia a Ordinamento Militare.

Modifiche alla viabilità

Per consentire il regolare svolgimento delle Cerimonie commemorative previste nei primi giorni di Novembre, si rendono necessarie le seguenti modifiche alla viabilità.

sabato 1° novembre 2014

divieto di sosta con rimozione forzata dei veicoli in piazza dei Martiri, nell’area antistante e opposta ai civici 27 da A a F, (area riservata ai ciclomotori, area riservata ai veicoli al servizio di persone invalide, area di sosta regolamentata a parcometro, area riservata ai veicoli per le operazioni di carico e scarico merci nonché la fermata dei bus di linea urbana), dalle ore 7.00 fino al termine della cerimonia previsto verso le ore 10.00;

divieto di sosta con rimozione forzata dei veicoli in piazza dei Martiri, nell’area antistante il pennone, su una decina di stalli di sosta regolamentati a parcometro, dalle ore 10.00 alle ore 17.15, per consentire la cerimonia dell’ammainabandiera;

divieto di sosta con rimozione forzata dei veicoli in viale Fantuzzi e via Volontari della Libertà, nell’area di parcheggio riservata ai veicoli della Polizia di Stato, nel tratto compreso tra le due scalette di accesso alla Stele dei Caduti, dalle ore 7.00 fino al termine della cerimonia di ammaina bandiera, previsto per le ore 17.30 circa;

sospensione momentanea della circolazione, regolata dagli agenti preposti alla viabilità, in concomitanza al passaggio del corteo da Piazza Duomo lungo il tragitto: piazza Mercato, via Mezzaterra, via I Novembre, via del Piave, via San Lucano, piazza Duomo, via XXX Aprile e piazza dei Martiri;

domenica 2 novembre 2014

sospensione momentanea della circolazione, regolata da personale preposto alla viabilità, lungo la traversa di Piazzale Cesare Battisti, verso Via Caffi est, in concomitanza con la cerimonia del posa corona al monumento dei Caduti per Servizio, prevista per le ore 9.30;

martedì 4 novembre 2014

divieto di sosta con rimozione forzata dei veicoli in piazza dei Martiri, nell’area antistante e opposta ai civici 27 da A a F, (area riservata ai ciclomotori, area riservata ai veicoli al servizio di persone invalide, area di sosta regolamentata a parcometro, area riservata ai veicoli per le operazioni di carico e scarico merci nonché la fermata dei bus di linea urbana), dalle ore 7.00 fino al termine della cerimonia prevista verso le ore 10.00;

divieto di sosta con rimozione forzata dei veicoli in piazza dei Martiri, nell’area antistante il pennone, su una decina di stalli di sosta regolamentati a parcometro, dalle ore 10.00 alle ore 17.15, per consentire la cerimonia dell’ammainabandiera;

sospensione momentanea della circolazione, regolata dagli agenti preposti alla viabilità, sul Ponte degli Alpini per la deposizione di due corone ai monumenti degli Alpini posti alle estremità dell’omonimo ponte, prevista per le ore 10.00.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.